PiazzaRugby

Calvisano concreto ed efficace vince la prima semifinale

Scritto da Manuel Zobbio

Calvisano vs MoglianoNulla da fare in gara 1 delle semifinali scudetto, Mogliano deve arrendersi alla maggiore verve di Calvisano. Appuntamento domenica al Peroni Stadium di Calvisano.

La Cronaca (OnRugby.it):  E’ un Mogliano contratto, che va a sprazzi e che commette diversi errori quello che si presenta in campo al Quaggia per la semifinale di andata dell’Eccellenza 2014/2015. Davanti a un Calvisano che non mette in mostra un gioco luccicante ma decisamente efficace e che al 16′ potrebbe portarsi sullo 0-9 se Seymour non sbagliasse un calcio non impossibile dopo quelli piazzati al 4′ e all’8′. I campioni d’Italia uscenti sbagliano abbastanza pure loro e non riescono ad approfittare delle amnesie dei veneti ma danno l’impressione di avere la testa più sgombra rispetto ai loro avversari.
Mogliano che al 22′ trova i primi punti con Barraud ma al 31′, poco dopo il secondo errore dalla piazzola di Seymour, il Calvisano trova la meta che spacca la partita con Violi. Il tempo si chiude poi sul 3-16 grazie a un calcio da fermo di Ben Seymour che finalizza al meglio una maul avanzante che aveva guadagnato circa 20 metri.
L’inizio del secondo tempo vede subito la nuova marcatura pesante del Calvisano che sembra chiudere definitivamente la gara ma al 52′ è Halvorsen a segnare la prima meta dei padroni di casa. Barraud trasforma e dieci minuti dopo mette la palla tra i pali da fermo, accorciando così le distanze riportando i suoi sul 10-24. Al 7o’ arriva il giallo per Cavalieri che lascia i suoi in inferiorità numerica: Filippucci ne approfita subito e due minuti dopo marca la seconda meta del Mogliano, Barraud però stavolta non trasforma e i veneti si portano sul 15-24. E’ Buscema che al 73′ prova a centrare i pali dalla lunga distanza ma la palla finise appena sotto la traversa, il giocatore del Calvisano un minuto dopo ha una nuova possibilità da fermo e stavolta non sbaglia: 15-27.
Padroni di casa che si buttano avanti disunendosi e perdendo il controllo della disciplina e al 78′ un nuovo calcio di Buscema fissa il risultato finale sul 15-30: oltre metà finale è con merito nelle mani di Calvisano, tra una settimana il ritorno.

Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia” • Domenica 17 Maggio 2015 – ore 18,10
Campionato Italiano di Eccellenza di Rugby 2014/2015 • Semifinali Playoff Scudetto Gara 1

MOGLIANO RUGBY Vs CALVISANO 15–30 (3-16)

Marcatori: pt.: 4′ c.p. Seymour (0-3); 8′ c.p. Seymour (0-6); 22′ c.p. Barraud (3-6); 31′ meta Violi M., tr. Seymour (3-13); 40′ c.p. Seymour (3-16). st.: 45′ meta Ferraro (3-21), 52′ meta Halvorsen, tr. Barraud (10-21); 62′ c.p. Seymour (10-24); 72′ meta Filippucci (15-24); 78′ c.p. Buscema (15-27); 80′ c.p. Buscema(15-30).

MOGLIANO RUGBY: 15 Van Zyl, 14 Onori (46′ sost. Pavan), 13 Ceccato Enrico, 12 Boni, 11 Guarducci (78′ sost. Benvenuti), 10 Barraud, 9 Semenzato (46′ sost. Endrizzi) , 8 Halvorsen(79′ sost. Corazzi), 7 Saccardo (v.Cap.), 6 Filippucci (Cap.), 5 Cicchinelli, 4 Maso(60′ sost. Van Vuren), 3 Rouyet(76′ sost. Kruger), 2 Gega (46′ sost. Ferraro), 1 Appiah(46′ sost. Ceccato A.)
a disp.: 16 Ferraro, 17 Ceccato Andrea, 18 Kruger, 19 Van Vuren, 20 Corazzi, 21 Endrizzi, 22 Pavan, 23 Benvenuti
All.: Properzi, Galon

RUGBY CALVISANO: 15 Chiesa, 14 Di Giulio, 13 Canavosio(53′ sost. Buscema, 12 Bergamo (v.Cap.)(74′ sost. Susio), 11 Rokobaro, 10 Seymour, 9 Violi M., 8 Mbandà, 7 Zdrilich (53′ sost. Salvetti), 6 Belardo, 5 Beccaris(74′ sost. Kalou), 4 Cavalieri (Cap.), 3 Costanzo(57′ sost. Violi E.), 2 Ferraro , 1 Morelli (61′ sost. Gavazzi).
a disp.: 16 Panico, 18 Gavazzi, 19 Salvetti, 20 Ambrosio, 21 Buscema, 22 Susio, 23 Violi E., 24 Kalou
All.: Guidi

arb.: Damasco (Napoli)
g.d.l.: Vivarini, Franzoi
quarto uomo: Cusano
TMO: Dordolo

Cartellini: 70′ giallo per Cavalieri (Calvisano)
Man of the match: Mbanda’ (Calvisano)
Calciatori: Seymour c.p. 4/6, trasf. 1/2, drop 0/1; Barraud c.p. 1/1, trasf. 1/2, drop 0/1; Buscema c.p. 2/3, Violi drop 0/1.

Note: Giornata calda e soleggiata, osservata pausa per water break nei due tempi di gioco, terreno in perfette condizioni, spettatori circa 1500.
Punti conquistati: Mogliano Rugby 0 , Calvisano 4

Marco Filippucci: «Le semifinali e finali putrtroppo sono così, si vince con grande pressione, difesa e prime fasi. Loro sono stati bravi a fare cose semplici ma efficaci e hanno mosso anche bene il pallone quando ne hanno avuto l’occasione. Non cia hanno dato respiro e non siamo riusciti a gestire la partita come volevamo. Non basta purtroppo preparare le gare davanti al video, poi in campo occorre fare le cose che servono e oggi loro in questo sono stati migliori, dobbiamo essere realisti per migliorare, e non partire già sconfitti nella partita di ritorno. Calvisano era favorito gia alla vigilia, ora lo è ancora di più, ma andiamo a casa sua per provare a vincere e riscattare questo risultato, non molliamo di certo adesso».

Gianluca Guidi: «Abbiamo preparato la gara sapendo che Mogliano ci poteva mettere in difficoltà e l’ha fatto. Avevamo dei dubbi dopo l’ultima giornata in casa, dove loro avevano fattyo davvero bene. Noi però oggi siamo stati davvero bravi, anche in difesa dove potevamo rischiare di regalare qualcosa con l’assetto di squadra che abbiamo deciso di mettere in campo. Inoltre abbiamo fatto tre mete e siamo andati vicini a farne altre. Sarà banale ma siamo solo al primo tempo della partita delle semifinali, dovremo ripeterci anche in casa».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi