Italia Serie A

CALVISANO IN ECCELLENZA

Dopo due anni di purgatorio volontario, il Cammi Calvisano torna nell’elite del rugby italiano conquistando vittoria e promozione nella finale di Serie A giocata questo pomeriggio al “Crocetta Canalina” di Reggio Emilia contro il Consiel Firenze.

19-0 per i gialloneri bresciani il risultato finale, con prestazione da incorniciare per il giovane mediano di mischia Gugliemo Palazzani, eletto man of the match ed autore del drop da metà campo che al dodicesimo del secondo tempo ha permesso a Calvisano di allungare oltre-break, 9-0, dopo un primo tempo in cui l’equilibrio del match è stato rotto solo da due calci piazzati di Paul Griffen.

Primo tempo come detto all’insegna dell’equilibrio, con Firenze che ha sprecato nel primo quarto di gara due facili occasioni dalla piazzola con Falleri e Calvisano che solo dopo ventitrè minuti ha costruito la prima vera azione offensiva del match, lanciando in meta l’ala Bergamo in un’azione macchiata però da un in-avanti ravvisato dall’arbitro Falzone.

Proprio dalla meta annullata Calvisano ha iniziato a prendere confidenza e possesso del match, costringendo spesso i gigliati in maglia rossa nella propria metà campo con il piede di Griffen.

Piede di Griffen che, dopo un errore iniziale, si è rivelato fondamentale anche per smuovere il risultato dopo quasi mezz’ora di gioco. L’ex numero nove della Nazionale, schierato all’apertura per lasciare spazio al giovane Palazzani alla guida del pack, ha infatti centrato i pali prima al ventottesimo e poi al trentottesimo, mandando le squadre a riposo sul 6-0 per Calvisano.

Dal risicato vantaggio di metà gara la squadra di McKinnel e Mor ha però costruito nella ripresa la propria vittoria, schiacciando subito nella propria metà campo il Firenze: quando, al dodicesimo, un XV toscano in evidente difficoltà ha provato ad alleggerire la pressione con un lungo calcio, però, ha consegnato l’ovale nelle mani di Palazzani che, da metà campo e da posizione lievemente defilata, ha indovinato il drop del 9-0.

Il calcio di rimbalzo di Palazzani, da domani in raduno con l’Italia U20 in preparazione ai Mondiali di categoria che scattano il 10 giugno in Veneto, ha di fatto consegnato la gara e le chiavi dell’Eccellenza nelle mani di Calvisano mentre Firenze ha provato a reagire mettendo in campo il carattere visto nei play-off contro San Gregorio, ma ha pagato l’eccessivo nervosismo con due gialli a Segundo e Bastiani per scorrettezze.

In superiorità numerica nel finale, Griffen e compagni hanno amministrato senza difficoltà l’ultimo quarto di gara ed all’ultimo minuto, dopo una devastante percussione centrale del flanker Scanferla, hanno mosso rapidamente palla al largo mandando in meta il neo-entrato Costantini per la meta – trasformata dal solito Griffen – del 19-0 su cui Falzone ha fischiato la fine.

Poi c’è stato tempo solo per la festa di Calvisano, che ha sollevato la coppa di Campione d’Italia di Serie A ma, soprattutto, può celebrare il ritorno nell’Eccellenza nazionale.

Reggio Emilia, Stadio “Crocetta Canalina” – domenica 29 maggio 2011

Serie A, Finale-promozione

Cammi Calvisano v Consiel Firenze 19-0

Marcatori: p.t. 28′ cp. Griffen (3-0); 38′ cp. Griffen (6-0); s.t. 12′ drop Palazzani (9-0); 19′ cp. Griffen (12-0); 40′ m. Costantini R. tr. Griffen (19-0)

Cammi Calvisano: Kydd; Robuschi, Smith, Frapporti (37′ st. Sossi), Bergamo (37′ st. Costantini R.); Griffen (cap), Palazzani; Phillips (28′ st. Bellandi), Scanferla, Letinic F.; Lagioiosa, Nicol; Morelli, Gavazzi A., Violi (15′ st. Mattei-Rizzetti)
all. Mor/McKinnel

Consiel Firenze: Wynne; Beretta, Rios, Menon, Nava (7′ st. Bastiani); Falleri (24′ st. Passaleva), Morace (cap, 1′ st. Billot); Segundo (32′ st. Fortunati-Rossi), Ippolito, Santi; Soldi (24′ st. Parri), Filippini; Paoletti (17′ st. Chiostrini), Fanelli (1′ st. Leoni), Cagna (40′ st. Bambineri)
all. Ghelardi

Arb. Falzone (Padova)
Cartellini: 33′ pt. giallo Lagioiosa (Calvisano); 22′ st. giallo Segundo (Firenze); 30′ st. giallo Bastiani (Firenze)
Man of the match: Palazzani (Calvisano)
Note: giornata di sole, campo in buone condizioni. 1500 spettatori circa.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi