Rugby Economy

Canterbury sponsor di maglia del CIV

Scritto da Manuel Zobbio

Inondata da un caldo sole primaverile, la Galleria “Giorgio Franchetti” della Ca’ d’Oro ha fatto nella tarda mattinata di venerdì 14 febbraio da irripetibile cornice alla conferenza stampa di presentazione delle nuove divise da gioco delle rappresentative del Comitato Regionale Veneto.

Introdotta dal saluto istituzionale della “padrona di casa”, la direttrice della Galleria “Giorgio Franchetti” D.ssa Claudia Cremonini, la quale ha sottolineato come il Polo Museale veneziano abbia tra le sue nuove vocazioni quello di aprirsi a “contaminazioni” ed eventi di natura diversa da quella artistica, la conferenza ha dato modo al presidente del Comitato, Marzio Innocenti, di raccontare il perché delle nuove divise, prodotte dal notissimo marchio ovale Canterbury of New Zealand.

“La dotazione di cui disponevano i nostri ragazzi era datata e piuttosto malandata: all’ultima uscita delle squadre ho sentito i commenti degli avversari che per primi si stupivano di come il Veneto, regione rugbystica per eccellenza, potesse rappresentare il proprio movimento con delle divise non all’altezza. Il contatto con la Canterbury è nato così, ed il risultato è quello che vedete oggi indossato dai nostri Campioni d’Italia Niccolò Fadalti e Cristina Molic”.

Ha proseguito poi il presidente Innocenti: “Queste maglie hanno un ancoraggio molto saldo con la tradizione di grandezza della nostra regione e della sua realtà storica più prestigiosa, Venezia: i colori, amaranto e oro, sono quelli della Repubblica Serenissima, il nuovo logo del Comitato si richiama al Leone alato nella forma di “moéca”, tipica della tradizione simbolica secolare di questa città, ed affianca quello della FIR di cui orgogliosamente fa parte, ed infine la scritta “Fino alla Fine – Duri ai Banchi” riporta l’esortazione con cui i rematori delle formidabili Galee attendevano il momento dell’attacco nelle battaglie navali che vedeva impegnata la flotta militare veneziana”.

Importante anche la presenza del logo dei “Dogi” sulla schiena. “Si tratta di uno dei patrimoni identitari più importanti del rugby veneto, era assolutamente doveroso che trovasse spazio nelle nuove divise”.

Le maglie saranno indossate per la prima volta dal 2 al 7 marzo prossimi in occasione della trasferta delle rappresentative venete nel Midi-Pyrénées: oltre alle classiche selezioni Under 16 e Under 18, il Comitato sta lavorando per costituire una selezione seniores sia maschile che femminile, notizia accolta con grande emozione dai Campioni d’Italia Niccolò Fadalti (Marchiol Mogliano) e Crisitina Molic (Rugby Riviera Femminile), che si sono detti impazienti di poterla indossare quanto prima.

La giornata si è conclusa con un set fotografico presso la meravigliosa loggia del secondo piano, direttamente affacciata sul Canal Grande, e con un brindisi collettivo offerto a tutti gli ospiti presenti in un tipico locale veneziano sulla Strada Nuova.

A nome di tutto il Comitato, il presidente Innocenti ha inteso nuovamente sottolineare la grande collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artisticoed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Veneziae dei Comuni della Gronda Lagunare, ribadendo il ringraziamento più sentito perla Soprintendente D.ssa Giovanna Damiani, il Direttore della Galleria “Giorgio Franchetti”, D.ssa Claudia Cremonini, la Responsabile per la Sicurezza, Architetto Giulia Passante, ed il referente dell’ufficio stampa, Dott. Valter Esposito.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi