Ross Skeate a Tolosa?

Lo Stade Toulousain avrebbe individuato nel sudafricano Ross Skeate il sostituto di Julien Ledevedec, passato al Brive. Il seconda linea, 27 anni, che non ha rinnovato il contratto in scadenza con il Tolone dovrebbe quindi restare nel Top 14.

Il Biarritz Olympique sarebbe invece sul punto di ingaggiare due giovani internazionali Under 19: il seconda linea Mathias Marie ed il pilone destro Walter Desmaison, entrambi del Bordeaux. Ad ostacolare il loro passaggio al BOPB vi sarebbe però la concorrenza dei cugini del Bayonne, anche loro interessati ai due prospetti, ma pronti a ritirarsi qualora la trattativa dovesse trasformarsi in una sorta di asta.

Seru Rabeni a La Rochelle

Dopo essersi qualificato per la terza volta consecutiva ai play-off promozione della ProD2, lo Stade Rochelais è ora a soli 80 minuti dalla promozione nel Top14, ma un eventuale insuccesso nella finale di Brive con il L.O.U. non viene nemmeno preso in considerazione, è troppo facile infatti il paragone con la “syndrome Clermont”. Anche per questo il tecnico David Darricarrère si è visto regalare con una settimana d’anticipo l’ingaggio di un big del calibro di Seru Rabeni. Per il possente centro fijano in arrivo da Leeds, 31 anni, 187 cm per 104 kg, La Rochelle ha dovuto battere la concorrenza di Brive e Racing Métro 92. L’ex Leicester Tigers ha firmato un biennale.

Il samoano Tulou a Bourgoin

Ottenuta sul campo la salvezza e trovate, pare, le risorse per vivere una nuova stagione più o meno tranquilla in Top14, anche il traballante Bourgoin inizia a pensare al mercato. E’ stato così ufficializzato oggi l’arrivo del samoano Alex Tulou, terza linea di 192 cm per 114 kg, 23 anni, proveniente dagli Hurricanes, Super 14. Arrivato su consiglio di Coenie Basson, ha sottoscritto un biennale, al pari del tallonatore neozelandese Tone Kopelani, fresco di rinnovo.

In attesa della presentazione ufficiale in programma mercoledì, il club isérois è poi alla ricerca di un pilone sinistro, due piloni destri, un tallonatore, un mediano di mischia, due trequarti ala ed un estremo. Per il prossimo venerdì è intanto annunciato – fonte il sito web ufficiale del club – l’annuncio di un nuovo importante acquisto.

Stando a quanto dichiarato a Dauphiné Libéré dallo stesso tecnico Eric Catinot il CSBJ avrebbe comunque già raggiunto un accordo verbale con otto nuovi rinforzi, tra questi ci sarebbero il sudafricano Ruan Du Preez (26 anni), che ha giocato in Currie Cup con Western Province e Boland Kavaliers, il pilone Julien Fiorini (Mont-de-Marsan) ed il mediano di mischia del Pau Sébastien Descons. Sembrerebbe invece raffreddata la pista che porta a Finau Maka, il tongano sarebbe infatti più vicino all’Agen. SUA che non ha confermato dopo due stagioni il ventisettenne sudafricano Daniel Du Plessis e che è appunto alla ricerca ancora di un numero 8 e di un pilone.

Rosalen resta a Montauban?

Malgrado la retrocessione amministrativa in Pro D2 e le difficoltà finanziare del club, che ha provocato nelle ultime settimane una vera e propria fuga di giocatori dal club nero-verde, Montauban potrà continuare a fare affidamento su un gruppo di fedelissimi. Stando a quanto pubblicato oggi da La Dépêche du Midi sono infatti già 17 i giocatori che hanno scelto di restare nel MTG XV: Balan, Delboulbès, Lozupone, Murray, Frost, Sazy, Raynaud, Etien, Koffi, Larroque, Rosalen, Viard, Henderson, Le Bourhis, Cassin, Jonnet e Dalla Riva. Restano in dubbio invece Gregory Arganèse e Figueiredo, mentre se ne andranno Shvelidze, in contatto con lo Stade Français, Paku e Olivier.

Sarebbero poi confermate le indiscrezioni sulla partenza di Marc Raynaud, che non sarà più il direttore sportivo del club; il triumvirato lascia quindi posto alla coppia composta da Sébastien Calvet e Jean-Marc Bederede. Lo stesso Calvet ha quindi parlato degli obiettivi della prossima stagione, spiegando come Montauban punti ad una posizione tra il sesto ed il decimo posto al termine della stagione 2010/11, per giocare le semifinali playoff l’anno successivo e puntare di nuovo alla promozione nell’arco dei tre anni. Il progetto, chiamato “Sapiac 2013”, una volta ottenuto il nulla osta della DNACG il prossimo 10 giugno, potrà contare su 25 contratti professionistici.

Si tolgono così dal mercato alcuni pezzi pregiati, su tutti il mediano d’apertura Cédric Rosalen, legato al club ancora da due anni di contratto, ma che in più di un’intervista ha ammesso in realtà di non aver preso ancora una decisione definitiva, confermando di essere in contatto con tre club di Top 14 ed uno inglese, ma di voler restare in Francia.

Boujellal conferma Sonny Bill Williams

La presentazione ufficiale di Carl Hayman a Tolone è diventata l’occasione per il presidente del RCT, Mourad Boudjellal, per parlare del caso di Sonny Bill Williams. Il centro ex tredicista potrebbe infatti lasciare la Rade de Toulon per fare ritorno in Nuova Zelanda con l’obiettivo di giocare la Coppa del Mondo 2011. Tutto dipenderà quindi dalle assicurazioni che, eventualmente, potranno arrivare da Graham Henry: qualora il c.t. dovesse invece manifestare uno scarso interesse nei suoi confronti, il giocatore non solo resterà in Francia, ma non cambierà club. «Se dovesse restare firmeremo un nuovo contratto di due o tre anni, non di uno» ha infatti chiarito alla stampa l’imprenditore franco-algerino. Ancora una volta la strada del club transalpino e quella degli All Blacks finiscono quindi per incrociarci, come già era successo proprio con lo stesso Hayman. Il trentenne, considerato forse il migliore pilone destro al mondo, 37 caps con gli All Blacks sembrava infatti sul punto di rientrare in patria per la stessa ragione di Williams, salvo poi lasciare Newcastle per sottoscrivere Oltremanica un contratto triennale.

Con lui mercoledì sono stati presentati anche Benjamin Lapeyre e Dean Schofield, il primo, 23 anni, ha spiegato di aver preferito Tolone sia al Castres che all’offerta del Métro Racing 92. Il secondo, 31 anni, è già stato invece agli ordini del manager Philippe Saint-André ai Sale Sharks. In riva al Mediterraneo Schofield potrebbe non trovare però l’ex compagno Sébastien Bruno (36 anni, 26 caps), la sconfitta contro Clermont in semi-finale avrebbe infatti minato la voglia di continuare del tallonatore. Nonostante gli resti ancora un anno di contratto Bruno ha infatti raccontato a l’Equipe di aver pensato di ritirarsi e di volersi prendere l’estate per rifletterci.

Doussain, primo contratto pro

Jean-Marc Doussain, diciannovenne mediano d’apertura della Francia Under 20, 174 cm per 92 kg, ha ottenuto il suo primo contratto da professionista con lo Stade Toulousain, club che lo ha accolto nel proprio centro di formazione fin dalla stagione 2007/08. Già impiegato in due occasioni quest’anno nel Top14 e già considerato uno dei giocatori più promettenti del panorama transalpino, il giovane Doussain potrà godere di un contratto espoirs fino al termine della stagione 2011/2012, quando passerà professionista a tutti gli effetti grazie al contratto biennale appena firmato.

Rebels all'attacco della NRL

In attesa delle decisioni di Mark Gasnier, che potrebbe restare clamorosamente nel Top14 per giocare con Bayonne o Biarritz nonostante l’offerta di 1 milione di dollari a stagione per tre stagioni arrivatagli dal suo vecchio club di Rugby League, a Melbourne continua la caccia ai talenti del XIII. Una scelta che dimostra chiaramente come la nuova franchigia di Super Rugby sia fortemente intenzionata a togliere mercato al più radicato League, a partire proprio dall’ingaggio massiccio di talenti, possibilmente giovani, che possano affermarsi in futuro anche nell’Union dopo il cambio di codice ed il necessario periodo di adattamento. L’ultimo ad arrivare sarebbe così Israel Folau, 21 anni, dei
Brisbane Broncos, che avrebbe raggiunto un accordo per un contratto d’oro: quasi 1 milione di dollari australiani a stagione. 600.000 $ li copre infatti la franchigia, altri 100.000 $ sarebbero invece a carico dell’A.R.U. e a questi vanno poi aggiunti i contributi degli sponsor ed i gettoni presenza: 6.000 $ per ogni partita di Super Rugby e 12.000 $ per ogni convocazione con gli Wallabies. Cifre da capogiro per un ragazzo che ha ancora tutto da dimostrare, ma necessarie per contrastare l’asta innescata dagli sport leader come il Rugby League e soprattutto l’Australian Football League, la nuova franchigia di AFL Greater Western Sydney avrebbe infatti offerto a Folau un contratto da 3 milioni di dollari australiani.

Marconnet lascia Parigi dopo 13 anni!

L’esperto pilone dei Bleus Sylvain Marconnet lascia Parigi alla scadenza del suo attuale contratto con lo Stade Français, club che lo aveva ingaggiato da Grenoble nell’ormai lontano 1997 e con cui ha vinto per cinque campionati (1998, 2000, 2003, 2004 e 2007). Titolare per 13 gare di campionato e 5 di coppa solo quest’anno, il giocatore nel recente passato aveva più volte ammesso di non condividere le scelte del presidente Max Guazzini, in particolar modo in merito all’esonero di Christophe Dominici ed Ewan McKenzie prima ed il mancato rinnovo con Jacques Delmas poi. Si spiega così un divorzio che appariva impensabile solo un anno fa, con un clima reso ancor più teso dalla stagione da dimenticare vissuta dai parigini: solo ottavi in campionato, con ben 12 sconfitte in 26 partite. Marconnet, come ha svelato Le Parisien, ma la notizia era nell’aria da tempo, avrebbe così raggiunto un accordo con il Biarritz Olympique, dove farà coppia con Barcella. Bayonne, con cui era stato in trattativa nelle ultime settimane, dovrà quindi “accontentarsi” di un altro pilone parigino Clément Baïocco, in arrivo dal Racing.

El Mago Hernandez al Racing Paris!

Il Racing Parigi, dove giocano gli italiani Masi, Festuccia, Dellapè, continua la sua campagna acquisti per la prossima stagione. Dopo Mirco Bergamasco, è stato ufficializzato l’arrivo dell’argentino Juan Martin Hernandez. Mediano di apertura, Hernandez ha indossato le maglie dello Sharks e dello Stade Français. Oltre a lui arriveranno anche il mediano di mischia Nicolas Durand (Perpignan) e del trequarti Benjamin Fall (Bayonne).

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi