PiazzaRugby

Cinque punti pesanti per San Donà, Pesce premiato per i 100 caps

Scritto da Manuel Zobbio

Marco Pesce, premiato da Carla Pacifici per le 100 presenze con il San DonàNon è bastata a guastare la premiazione del pilone Marco Pesce per le 100 presenze con la maglia del San Donà (premiato anche un altro vecchio amico, il centro rumeno Bogdan Iovu) la prova tutto sommato positiva dell’Aquila Rugby Club nel penultimo turno del campionato di Eccellenza, ma i neroverdi dimostrano ancora una volta buone individualità, ma un gioco non ancora a livello tale da garantire nemmeno un punto e cedono per 35-19 a San Donà di Piave, con i veneti che c’entrano così i 5 punti necessari per restare in corsa play-off.

Parte subito forte il San Donà, in cerca dei cinque punti per continuare a sognare i play off. Dopo dieci minuti è la prima linea Giovanchelli a marcare in meta, mentre al 17′ il tre quarti Bona, con un’azione in velocità, sfrutta un varco e porta i suoi sul 14 a 0 (due su due al piede di Cornwell). A metà del primo tempo L’Aquila si impone in un paio di mischie e prende coraggio: arriva la prima meta di Alex Panetti, che sfrutta uno spazio sulla sinistra e si invola. Il San Donà, però, pressa e aggredisce i neroverdi, andando due volte in meta, ancora con Giovanchelli e Sala, e conquistando il punto di bonus prima del rientro negli spogliatoi.

Nella ripresa L’Aquila scende in campo grintosa: dopo dieci minuti di gioco la meta tecnica, dopo percussioni in mischia, rialza il divario dei neroverdi e riducono il divario: 28-12. Al 66′ è Joaquin Riera a realizzare: raggruppamento nella ventidue biancoceleste, passaggio all’apertura argentina che schiaccia in meta. Alberto Bonifazi trasforma e L’Aquila si avvicina al break: 28-19. Qualche minuto più tardi, però, Vian per il San Donà nega le velleità neroverdi e chiude la partita sul 35-19.

Solita ottima prova di Giulio Forte, playmaker placcatutto, e del tallonatore Alessio Cocchiaro, due elementi che dimostrano ancora una volta di valere un club con ben altre ambizioni, dopo due stagioni di sacrificio. Il campionato si chiuderà intanto il prossimo 9 maggio, con l’ultima partita in casa, nella quale i neroverdi se la vedranno in una delle classiche del rugby italiano, contro il Petrarca Padova.

LAFERT RUGBY SAN DONA’ v L’AQUILA RUGBY CLUB 35 – 19 (28 – 5)
Marcatori: p.t. 11′ meta Giovanchelli tr Cornwell (7-0); 17′ meta Bona tr Cornwell (14-0); 22′ meta Panetti (14-5); 26′ meta Giovanchelli tr Cornwell (21-5); 38′ meta Sala tr Cornwell (28-5); s.t.53′ meta tecnica L’Aquila tr Bonifazi (28-12); 64′ meta Riera tr Bonifazi (28-19); 68′ meta Vian Gianmarco tr Cornwell (35-19);
Lafert Rugby San Donà: Dotta (cap) (60′ Cincotto), Bona, Iovu, Bertetti, Falsaperla, Cornwell, Patelli (50′ Rorato), Bernini (65′ Erasmus), Vian Gianmarco (72′ Ardila Ayala), Preston, Sala, Koroi, Filippetto (48′ Pesce), Giovanchelli (50′ Vian Gianluca), Zanusso (48′ Cendron). A disp: Furlan. All. Wright/Dal Sie.
L’Aquila Rugby Club: Bonifazi, Palmisano, Cortés, Forte, Panetti, Riera, Picone (62′ Leone), Catelan, Boccardo, Gorla, Fiore (70′ Flammini), Caila, Subrizi (62′ Perugini), Cocchiaro, Breglia (69′ Milani). All. Di Marco.
Arb.: Rizzo (Piacenza);
g.d.l.: Sgardiolo (Rovigo); Favero (Treviso);
Quarto uomo: Cusano (Vicenza);
Cartellini: 30′ giallo Bernini (Lafert San Donà); 30′ giallo Caila (L’Aquila R.C.); 34′ giallo Breglia (L’Aquila R.C.); 54′ giallo Vian Gianmarco (Lafert San Donà);
Man of the match: Giovanchelli (Lafert San Donà);
Calciatori: Cornwell (Lafert San Donà) 5/5; Bonifazi (L’Aquila R.C.) 2/3;
Note: giornata soleggiata, in buone condizioni. Allo Stadio Pacifici presenti 600 spettatori circa.
Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 5; L’Aquila R.C. 0.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi