PiazzaRugby

Colorno, prova di forza al Monigo

Scritto da Manuel Zobbio

Ioan Tomascu in azioneNon basta al Valsugana una meta del solito ottimo Ioan Tomascu (in azione nella foto) per replicare il successo su Colorno, i padovani capitolano così in casa dell’ultima in classifica, mentre restano senza bonus difensivo anche  il Tarvisium e il Cus Verona, dirette concorrenti dei padovani per aggiudicarsi il secondo posto nel girone e così il passaggio ai play-off per la promozione in Eccellenza. Indiscusso il primo posto di Colorno, che vince in trasferta e si conferma la corazzata del girone.

Serie A Pool Promozione II: Colorno 37, CUS Verona 24, Valsugana 22, Tarvisium 21, Udine 15, Brescia 11


VOLTECO RUGGERS TARVISIUM – COLORNO SC SPORT SIL

L’HBS dimentica la sconfitta di Valsugana e dimostra di esserci col gioco, con la testa, col cuore: 31 a 18 il risultato finale in favore dei biancorossi. Gli spazi dello splendido terreno erboso consentono di aprire l’ovale, un atteggiamento comune ad entrambe le formazioni fin dai primi minuti. Dopo una serie di “raccogli e vai” sotto i pali, Barbieri allarga per Ceresini che finta l’apertura e si infila tra le maglie avversarie per la prima meta dell’incontro. Lo stesso Ceresini trasforma: 0 a 7. I biancorossi non si fermano e un’altra folata al largo al 10’ risulta fatale ai padroni di casa; il riciclo di Terzi è pregevole nonostante Furlan sporchi il pallone con la mano. Ceresini è il più lesto a tuffarsi sull’ovale per la seconda segnatura personale che poi trasforma: 0 a 14. I ragazzi di Favaro reagiscono e al 15’accorciano con un piazzato di Pizzinato per il 3 a 14. Ceresini è indomabile, anche grazie all’ottimo lavoro dei suoi compagni di squadra che forniscono palloni giocabili, e al 15’vola ancora oltre la linea bucando nel corridoio centrale, poi trasforma: 3 a 21. Al 21’ Bronzini, col 15 sulle spalle, gela Monigo: calcetto a seguire sopraffino, presa al volo impeccabile, scatto bruciante sul capitano Pavanello e bonus servito: 3 a 26. Applausi. Paradossalmente il Tarvisium aveva lasciato un migliore ricordo di sé al “Pavesi”, oggi sono tanti gli svarioni difensivi e il gioco al largo risulta piuttosto sconclusionato. Al 31’ però i veneti si affacciano nella metà campo colornese e capitalizzano con un piazzato di Pizzinato: 6 a 26. La reazione di Palma e compagni è molto efficace, passa un minuto e Barbieri scappa sull’ala e sigla sulla bandiera un’altra meta: 6 a 31. Stodart si carica poi la squadra sulle spalle, emerge il suo grande talento, ma il sostegno è assente. Da un’azione personale del 15 grigiobianco infatti si innesca la rolling maul che porta Lionieri in meta al 37’: 11 a 31. Nella ripresa il ritmo si abbassa e il tabellino si smuove al 15’ con la meta di Enrico Pavanello, standing ovation per lui all’uscita dal campo, che sfonda la retroguardia schierata sulla linea, Pizzinato arrotonda: 18 a 31. Rispetto al primo tempo, il secondo è decisamente meno spettacolare ed il punteggio non cambierà più.

Marcatori: p.t. 5′ m Ceresini tr. Ceresini (0-7), 10′ m Meta Ceresini tr. ceresini(0-14); 16′ cp Pizzinato (3-14); 17′ m Ceresini tr Ceresini (03-21); 21′ m Bronzini (03-26), c.p. Pizzinato (6-26), 33′ m. Barbieri (6-31), 37′ m Lionieri(11-31) s.t. 15′ m Amadio tr. Pizzinato (18-31)
Volteco Tarvisium: Stodart; Feltrin (34′ st Petricciuolo); Furlan ; Dugo; Ceccato E.; Pizzinato; Luciani; Pavanello Enrico (cap); Franzin (40′ st Fagotto); Lionieri (26 st Marcuz); Amadio; Pavanello Manuele (32’st De Paola.) v. cap; Salandria Ruiz ; Zottin (4′ st Longo); Magnoler (4′ st Buso);
all. Favaro – Pozzebon
Rugby Colorno Soc Coop: Bronzini (34’st Corso), Lauri, Silva F.(32′ st Padovani), Terzi, Balocchi, Ceresini, Barbieri (25′ Boccarossa), Stewart, Birchal (35′ st Modoni), Scalvi, Benchea (25′ st Rollo), Borsi, Tripodi, (33′ st Baruffaldi), Silva M.; Palma (7’st Lanfredi)
all. Zanichelli
Arb.: Tomò (Roma)
Cartellini: 22′ st Birchall (Giallo);
Man of the Match: Ceresini Michele ( Colorno)
Spettatori: 950


JUNIOR RUGBY BRESCIA – VALSUGANA RUGBY PADOVA, 30-21 (8-7)
Inaspettata sconfitta per il Valsugana Rugby Padova, che, dopo l’esaltante successo contro la capolista Colorno, cede in casa del Brescia, ultimo in classifica, lasciandosi superare per 30 a 21. Sconfitte senza bonus difensivo anche per il Tarvisium e il Cus Verona, dirette concorrenti dei padovani per aggiudicarsi il secondo posto nel girone e così il passaggio ai play-off per la promozione in Eccellenza, insieme alla capolista Colorno. Solo l’ultimo turno della regular season emetterà il verdetto definitivo.
Marcatori: 8 pt mnt cavalleri (Bs ), 24 pt mt Mamprin tr Piazza (Val ), 36 pt cp Cavalleri (Bs), 3 st m Tomascu tr Piazza ( Val), 7 st Mnt Squizzato (Bs ), 18 m Squizzato tr Cavalleri (Bs ), 22 m Grigolon tr Parisotto (Val ), 27 mnt Baruffi (Bs ), 30 m Secchi Villa L ( Bs )
JUNIOR RUGBY BRESCIA: Cavalleri, Pagano (34 Miranda), Secchi Villa L, Secchi Villa G (39 Armantini, Mambretti, Squizzato, Faggiano,Jacotti, Radici (30 st Mangano), Tilola, Fierro (8 St Maffi) , Franzoni, Saviello (38 Baruffi),Romano (25pt Azzini), Cherubini(26 Saviello). All. Pisati
VALSUGANA RUGBY PADOVA: Mamprin (14 St Frezza), Beraldin, Ferro, dell’Antonio, Betteto (3st Giacon), Parisotto, Piazza (22 St Memo), Grigolon, Gobbo, Ramirez, Scapin (22 Rampazzo), Girardi, Tomascu (22 St Varise), Pivetta, Mazzini (14 St Chinchio)
Arbitro: Bolzonella.
Note: 34pt giallo ferro (Val)
spettatori 100. – campo in buone condizioni – tempo parzialmente nuvoloso


ASD RUGBY UDINE 1928 vs CUS VERONA 33-22 (mete 4-3) 5-0 punti; primo tempo: 21-14 (mete:2-1)
Marcatori:5^CP Robuschi (3-0), 12^MT Properzi (8-0), 16^ CO Robuschi (11-0), 30^ MT Robuschi TR Robuschi (21-0) 40^ Meta Tecnica VR TR Michelini (21-7). Secondo Tempo: 3^ MT Badocchi TR Michelini (21-14), 10^CP Michelini (21-17), 25^ MT D’Anna TR Robuschi (28-17), 38^MT Di Pietro (33-17), 40^ Meta Mischia VR (33-22).
RUGBY UDINE 1928: Robuschi, Lo Schiavo(19^ st D’Anna), Flynn(38^st Groza), Properzi, Marconato, Zorzi(15^st Lentini), Giallongo, Signore, Di Pietro, Conti(11^st Bagolin), Giannangeli(10^st Macor), Sironi(29^st Amura), Balistreri(25^ st Monterisi), Corbanese Wachsmann (1^st Copetti)
Allenatore: Maurizio Teghini.
CUS VERONA: Michelini E., Combre, Corso, Neethling M, Del Bubba( 39^st Signora), Mariani, Leso, Mazzi (9^st Bergamin), Badocchi, Paghera(1^st Pauletti), Braghi(19^st Olivieri), Liboni, Michelini A., Neethling Ryan, D’Agostino
A disposizione: Girelli, Pasinato, Munteanu, Bellini,.
Allenatore: Antonio Zanichelli.
Arbitro: Boaretto
Cartellini gialli: 10^ Robuschi, 13^ D’Agostino, 13^ ST Pauletti, 39^ Signore.
Man of the match: Properzi

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi