Italia Serie B

Colorno riparte con Nolli in panchina

Martedì è il momento della ripresa anche per il Rugby Colorno, che lascia i vertici della Serie A1 per ripartire dalla Serie B, con una rosa formata da un mix di giocatori giovani ed elementi di comprovata esperienza. A guidarla il preparatore atletico Renato Conte ed uno staff tecnico tutto nuovo, con a capo Fabrizio Nolli, vice campione d’Italia con il Viadana Under 20, assistito da Roberto Dalla Chiesa e Piero Vescovini. Nolli, che ha chiuso la sua carriera da giocatore proprio con la maglia del Colorno, ha spiegato: «Dopo 4 anni a Viadana, prima con la seconda squadra poi con l’Under 20, dove ho ottenuto risultati superiori alle aspettative, ho sentito il bisogno di cambiare ambiente. Ho scelto il Rugby Colorno per tornare ad allenare una squadra seniores e perché è una società che conosco avendoci giocato. Non conosco personalmente tutti i ragazzi, ma Roberto Dalla Chiesa e Piero Vescovini, che mi aiuteranno ad allenare e con i quali ho giocato, mi assicurano che il gruppo è buono e che ha sempre giocato ad alti livelli in serie C, anche se è rimasto un pò frustrato moralmente dal fatto di non poter essere promosso. Quest’anno il gruppo, che conta molti ragazzi giovani, dovrà affrontare una realtà molto più impegnativa e saranno aiutati da alcuni giocatori che hanno affrontato la serie A lo scorso anno e che porteranno tutta la loro esperienza. L’obiettivo per la stagione? Nessuno in particolare. Io ritengo che il rugby sia prima di tutto un gioco, e che quindi i ragazzi si debbano divertire. Io, Roberto e Piero sono quarant’anni che siamo in questo mondo, crediamo fermamente nei valori di questo sport e vogliamo trasmetterli ai nostri ragazzi. Io vorrei che alla fine, dopo 8 mesi di lavoro, tutti, giocatori e allenatori, abbiano imparato qualcosa». Infine un giudizio sul girone e sulle possibilità del Colorno. «Il girone è molto impegnativo, anche per via delle lunghe trasferte che metteranno a dura prova sia i ragazzi che la società. Le squadre che affronteremo fanno dell’agonismo il loro punto di forza, soprattutto in casa dove giocano sempre al 100%. Per questo dovremo essere molto bravi a gestire le nostre forze. Io vedo il Romagna e le due romane come favorite per la vittoria del girone, mentre noi, approfittando anche del fatto che ci sono 4 neopromosse, tra cui proprio il Rugby Colorno, possiamo raggiungere una salvezza tranquilla. Il nostro obiettivo rimane comunque fare il meglio possibile, e per questo penseremo ad una partita alla volta».

Questa la rosa a disposizione dei tecnici colornesi: Agostini, Baroni, Baroni, Barozzi, Bigi, Bellingeri, Bolzoni, Bottazzi, Braschi, Buso, Ceron, Copelli, Da Lisca, Disnan, Dragoni, Falzone, Franchini, Giuliani, Golfetti, Gonzaga, Gozzi, lemmi, Ilinca, Livrieri, Lo, Longagnani, Lopez, Luna, Mancini, Mani, Mantovani, Marku, Mero, Pelliccia, Pesci, Pigazzani, Pigazzani, Pincolini, Piscina, Sanfelici, Scaioli, Soliman, Tinelli, Vescovini, Vitali, Zanin, Zantelli.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi