Inghilterra Premiership Rugby Internazionale

Concussion, altra vittima. L’arlecchino (ex Highlanders) Mark Reddish annuncia il ritiro

Scritto da Andrea Nalio

La seconda linea degli Harlequins Mark Reddish, classe 1985, ha annunciato il ritiro dall’attività agonistica a causa delle conseguenze derivate dalla concussion, scelta caldamente consigliata dai medici che hanno spinto il giocatore ad abbandonare l’attività sportiva. ‘Ho vissuto con grande entusiasmo il mio tempo in Inghilterra – così l’avanti ingaggiato nel 2016 dagli Highlanders, franchigia con la quale ha alzato al cielo il Super Rugby nel 2015 -, ma dopo i consigli ricevuti dai dottori sono costretto al ritiro. E’ la decisione migliore per me e per la mia famiglia, soprattutto nel lungo periodo’. Cinque le apparizioni con gli Harlequins per Reddish, che in Nuova Zelanda ha giocato inoltre quattro stagioni agli Hurricanes e sette anni (dal 2009 al 2016) con Wellington. (foto sito Harlequins)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi