Italia Italia Top 12

Costato: «Lascio la Monti ma il mio cuore è rossoblù»

Scritto da Manuel Zobbio

Colpo di scena in via Alfieri, come sottolinea oggi Umberto Nalio sull’edizione rodigina del Resto del Carlino. Con questo breve comunicato il Rugby Rovigo ha dato ieri una notizia che potrebbe essere rivoluzionaria negli equilibri ovali cittadini: «Il prof. Luigi Costato si è dimesso da consigliere della Monti Rugby Rovigo Junior per dedicarsi completamente all’Accademia dei Concordi, la prestigiosa istituzione culturale di Rovigo di cui è Presidente. Nei comunicare la propria decisione, assieme ai ringraziamenti a tutti e un beneaugurante ‘in bocca ai lupo’ per i prossimi impegni sportivi, ha sottolineato che il suo cuore resta rossoblu e si sente vicino agli sforzi che tutti fanno, a cominciare dal presidente Zambelli, e senza dimenticare Roversi e Previati, per tenere alta la bandiera del Rovigo in ogni manifestazione rugbystica».

«All’età di 78 anni posso anche farmi da parte ci sono persone anche più brave di me, lascio una società in ordine, e preferisco occuparmi dell’Accademia che mi sta particolarmente a cuore». Ha poi commentato invece lo stesso professor Costato a RovigoOggi, testata online che non ha fatto mistero riguardo ad una frattura tutta interna alla società, legata ad una diversità di vedute sulle scelte strategiche prese dalla gestione Zambelli, legate anche all’addio del ds Alejandro Canale, fortemente voluto proprio dal professore.

Poco chiari – l’analisi di Nalio – i motivi che hanno spinto la figura di maggior carisma del rugby polesano a lasciare, prima la società maggiore per diventare presidente della Junior, arrivando poi a favorire la fusione delle due realtà giovanili, lasciando la massima carica ad Attilio Roversi, accontentandosi, si fa per dire, di fare il vice presidente. Tutto questo fino a ieri pomeriggio quando da via Alfieri è arrivato il comunicato. Quali siano i reali motivi che hanno spinto il personaggio per eccellenza del nostro rugby ad uscire di scena non sono noti e, conoscendo la proverbiale ermeticità di Costato, difficilmente saranno portati a conoscenza dei pubblico, particolarmente di quello dei supporter della palla ovaie. I soliti ben informati dei ‘liston’ delle due piazze di Rovigo, imputano a divergenze di opinioni sulla conduzione della squadra, che oggettivamente non sembra attraversare un buon inizio di stagione. Altri invece danno all’imminente eiezione dei nuovo presidente della Fir, si andrà al voto tra due giorni, tutta la colpa dell’accaduto.

Un’analisi che si fonda sul fatto che la Vea Femi Cz, nella persona dei primo dirigente Francesco Zambelli, ha sposato il progetto Zatta-Munari in compagnia delle altre società dell’Eccellenza veneta: Petrarca Padova, San Donà e Mogliano. Parte della Junior e alcune società affiliate del Polesine sembrerebbero più orientate verso Alfredo Gavazzi, appoggiato anche dall’ex presidente rossoblu Susanna Vecchi, candidata a consigliere federale. Le stesse società, secondo quanto riporta Nalio, avrebbero poi espresso il proprio apprezzamento per il programma presentato al Battaglini Gianni Amore.

Probabilmente la verità non sarà mai svelata – chiosa Nalio, che parla di Costato come l’anima del rugby polesano  – Sta di fatto però che il rugby polesano ed anche quello nazionale perde un personaggio che alla maglia rossoblu ha portato successi e sostanze economiche non indifferenti. 

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi