PiazzaRugby

Daupi e Bergonzini diavoli rossoneri a caccia di Leoni

Scritto da Manuel Zobbio

Sevian Daupi in meta vs CUS TorinoIl Rugby spettacolo del CUS Torino di Bester si è scontrato contro la concretezza di un Reggio formato Eccellenza, capace di conquistare i 5 punti contro i piemontesi – che pagano l’assenza in attacco di un giocatore di qualità superiore come Karlo Aspeling – superando così in classifica Recco. Avversario che verrà affrontato nel match di cartello in programma a fine mese in liguria. I rossoneri si confermano così la formazione in grado di porre fine alla corsa dei Lyons.

Ottima la gestione di gioco di Bergonzini e compagni, che si avvicinano alla meta fin dall’inizio: al 4′ l’ovale è sollevato e la mischia successiva non va buon fine. Al 10’ però l’azione in velocità lanciata da Cazenave fa da preludio alla meta d’autore del fuoriclasse francese arrivata due minuti più tardi risolvendo una lunga azione giocata negli ultimi metri avversari. Riceve la palla, finta che spiazza gli avversari e via dritto in meta in posizione centrale, con Bricoli che trasforma in scioltezza. La seconda meta arriva poi al 19’ a partire da una touche nei cinque metri che genera un’azione ghiotta: aprire il gioco dopo una ruck è la scelta vincente e  Sevian Daupi – prestazione maiuscola la sua da estremo – servito da Carbone non sbaglia (12-0). Al 32’ un’altra azione da manuale che dalla touche genera una terza meta con run in maul dove a schiacciare la palla è il coach Mandelli. Il piede preciso di Bricoli trasforma nuovamente. Il primo tempo si chiude così 19-0 e il secondo continua con la stessa intensità. Al 47’ la meta è di Scalvi servito da Mannato che buca in mezzo ai centri: il bonus è servito ed è tutto facile per Bricoli che di piede è un cecchino. Al ’52 si sogna ancora con un’azione veloce, con Vaki protagonista e Bricoli che va in meta e poi se la trasforma anche. Il Cus Torino però non molla e continua a giocare, a cercare la reazione che arriva con la meta del 64’, a cui han risposto al 72’ i reggiani, che vanno in meta con Scalvi servito da capitan Rimpelli a tutta velocità. A trasformare portando gli ultimi punti del match alla causa rossonera è Fontanesi: gli ultimi punti per i giovani del coach Bester arrivano invece con la meta nei minuti di recupero.

L’Aircom Pro Recco Rugby nulla ha potuto invece contro la squadra sicuramente più in forma del campionato: i Lyons Piacenza al Beltrametti si sono imposti con il punteggio di 40-19, conquistando il bottino pieno ed allungando così ulteriormente in testa alla classifica del girone. I biancocelesti, sempre in situazione d’emergenza a causa degli infortuni e privi dell’apporto di un giocatore fondamentale come Matteo Orlandi,  hanno sofferto soprattutto nel primo tempo, dove il gioco è stato saldamente in mano agli avversari. Nel secondo tempo il Recco è riuscito a rialzare la testa e a creare occasioni d’attacco, ma i Lyons (trascinati da un ottimo Mortali) non sono stati da meno e ne sono scaturite tre mete per parte, per il divertimento del pubblico.

Punti importanti anche per il CUS Genova, che deve puntare ora al ruolo di outsider ammazzagrandi, cercando magari di fare lo sgambetto proprio ai cugini del Recco.

Serie A – Girone 1 VI Giornata
Rugby Lyons Piacenza v Pro Recco Rugby, 40 – 19 (5-0)
Rugby Reggio v Cus Torino , 40 – 12 (5-0)
Cus Genova v Piacenza Rugby 22 – 13 (4-0)

RUGBY LYONS PIACENZA V PRO RECCO RUGBY 40-19
Marcatori: 9° C.P. Lyons 12 Mortali, 11° Meta Lyons 13 Missaglia, 30° C.P. Lyons 12 Mortali, 32° Meta Lyons 14 Amadasi tr 12 Mortali, 41° Meta Lyons 14 Amadasi tr 12 Mortali. 2° Tempo4° Meta Pro Recco 14 Neri tr 10 Agnel, 6° Meta Lyons 12 Mortali tr 12 Mortali, 15° Meta Lyons 10 Pasini, 36° Meta Pro Recco 18 Maggi tr 10 Agnel, 39° C.P. Lyons 10 Pasini, 42° meta Recco 15 Gonzales
LYONS PIACENZA: Rossi (70 Subacchi), Amadasi, Missaglia, Mortali (70 Gherardi), Bassi, Pasini, Colpani, Larsen, Petrusic, Benelli (51 Bance), Fornari, Merli (57 Bosoni), Staibano (64 Paoletti), Silvestri (67 Ferri), Singh (66 Vitiello). All. Rolleston Kelly Rewiti
PRO RECCO: Gonzales, Neri, Becerra, Torchia, Tassara (41 D’Agostini), Agniel, Villagra, Cacciagrano, Giorgi, Salsi (70 Rosa), Metaliaj, Mina (58 Maggi), Rapone (51 Tenga), Noto (70 Bedocchi), Cafaro. All. Villagra Lisandro
Arbitro: Roscini
Note: cartellini gialli: 34° I° t. Pro Recco 1 Cafaro, 32° II° t Lyons 9 Colpani, 35° II° t Lyons 5 Fornari, 42° II° t Lyons 11 Bassi.

REGGIO RUGBY – CUS TORINO 40–12 (19-0)
Marcatori : p.t. 13’ meta Cazenave ( Reggio ) tr. Bricoli ( 7 – 0 ) , 19 ’ meta Daupi ( Reggio ), ( 12 – 0 ) , 32’ meta Mandelli ( Reggio ) tr. Bricoli ( 19 – 0 ) ; st. 47’ meta Scalvi ( Reggio ) tr. Bricoli ( 26 – 0 ) , 52’ meta Bricoli ( Reggio ) tr. Bricoli ( 33 – 0 ) , 63’ meta Montaldo ( CUS Torino ) ( 33 – 5 ) , 73’ meta Scalvi ( Reggio ) tr. Fontanesi ( 40 – 5 ) , 79’ meta Lo Greco
( CUS Torino ) tr. Reeves ( 40 – 12 )
REGGIO RUGBY: Daupi , Garulli , Mannato , Carbone ( 54’ Canali ) , Russotto ; Bricoli ( 54’ Fontanesi ) , Cazenave ( 76’ Goti ) ; Bergonzini , Rimpelli ( cap. ) , Vaki ( 66’ Caselli ) ; Mandelli ( 66’ Grassi ) , Maccagnani ( 41’ Scalvi ) ; Fiume ( 60’ Tognolli ) , Gatti , Lanzano ( 49’ Rizzelli )
a disposizione : Goti , Tognolli , Rizzelli , Scalvi , Caselli , Fontanesi , Canali , Grassi
Allenatore : Roberto Mandelli
CUS TORINO: Monfrino ( 68’ Lo Greco C. ) , Bracco , Civita , Bombonati , Perju ; Reeves , Jaluf ( 56’ Musso ) ; Ursache , Merlino ( cap. ) , Maso ; Perrone ( 43’ Lo Greco S. ) , Malvagna ; Racca ( 49’ Montaldo ) , Lo Faro ( 56’ Martina ), Montaldo ( 20’ Modonutto )
a disposizione : Modonutto , Martina , Dell’Anna , Lo Greco S. , Alparone , Lo Greco C. , Muggia , Musso
Allenatore : Andries Bester
Arbitro : Masini ( Roma )
G.d.l : Poggipollini ( Bologna ) , Mariotti ( Ferrara )
Cartellini : 62 ’ giallo Tognolli ( Reggio )
Calciatori : Bricoli ( Reggio ) cp. 0 / 1 , tr. 4 / 5 , Fontanesi ( Reggio ) tr. 1 / 1 , Reeves ( CUS Torino ) tr. 1 / 2
Note : cielo coperto , terreno in buone condizioni , spettatori 450 circa
Punti conquistati in classifica: Rugby Reggio 5 , CUS Torino 0

CUS GENOVA RUGBY – PIACENZA RUGBY 22-13 (4-0)
Marcatori: meta 7′ Fisiihai tr. Cipriani (G); 52′ Fisiihai tr. Cipriani (G); 76′ Salerno (G) 56′ Barzan (P) tr. frangulea(P), cp. Della Ragione(P), Della Ragione(P),
CUS GENOVA: Alberghini; Salerno; Castle; Dapino ( 60′ Sandri); Bedocchi (72′ Cadeddu); Cipriani; Gregorio (52′ Garaventa); Bertirotti, Imperiale (58′ Riccobono); Maccari (40′ Barry); Fisiihai (63′ Del Terra); Dell’anno; D’amico (23′ Avignone); Pallaro; Cattaneo. N.U. Casaleggio
PIACENZA RUGBY: Frangulea; Ilinca (70′ Lo Coco) ; Barani; Dellaragione; Trabacchi (74′ Forte); Antl; Girometti; Stead; Del Nevo; Bonatti; Sola; Casali (15′ Battini) (75′ Resi) ; Barzani; Baccalini (30′ Alberti) ; Quaranta. N.U.Milani, Cainer, Franchi
Arbitro: Francesco Russo.
Ammoniti: Stead (P), Cattaneo (G); Dell’anno (G)
Spettatori: 500 circa

Classifica: Lyons Piacenza punti 24; Reggio punti 18; Recco punti 12; Cus Genova punti 8; Cus Torino e Piacenza punti 5.
La classifica non tiene conto del risultato della partita Recco – Cus Torino del 2 novembre 2014, in attesa di essere omologata da parte del Giudice Sportivo FIR dopo il ricorso presentato a fine gara dal Cus Torino.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi