Inghilterra Premiership

Depressione, Duncan Bell si ritira

Scritto da Manuel Zobbio

Duncan Bell, 37enne pilone del Bath e in passato della nazionale inglese, ha annunciato il ritiro a fine stagione. A spingerò alla difficile decisione né gli infortuni né il ridotto impiego, ma un male contro cui sta combattendo da alcuni anni: la depressione. Il coming out è arrivato oggi tramite attraverso il Telegraph (http://www.telegraph.co.uk/sport/rugbyunion/9208736/Duncan-Bells-courage-will-help-those-suffering-in-silence-says-RPA-chief-Damien-Hopley.html), con Bell che ha voluto far conoscere al mondo la questione, anche per sensibilizzare le persone sul tema di un male difficile da comprendere, che spesso si tende a nascondere o sottovalutare.

Oltre 200 le partite giocate dal pilone nelle 9 stagioni passate al REC, dove è giunto nel 2003 dopo aver giocato a Pontypridd e, prima, con Sale Sharks ed Ebbw Vale. Atlete dalla lunghissima carriera a livello di club, capace di giocare in Premiership fino ad oggi, anche se a Bath è ormai una terza scelta dietro a Dave Wilson e Anthony Perenise, Bell non ha avuto altrettanta fortuna a livello internazionale. Chiamato dall’Inghilterra per l’infame “Tour of Hell” del 1998 in Australia, quando l’Inghilterra venne sconfitta per 76-0 (Bell era in panchina e non entrò), in nazionale ci tornò e riuscì a debuttare solo sette anni dopo, nel 2005, venendo poi riscoperto nel 2009, ma solo in seguito ad una serie di infortuni di massa nel ruolo.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi