PiazzaRugby

Derby tra cartellini ed emozioni, San Donà ferma Mogliano

Scritto da Manuel Zobbio

San Donà vs Mogliano • ph. Alfio Guarise/courtesy Mogliano RugbyUn finale da infarto con circa 10 minuti di recupero, al termine dei quali San Donà fa suo il derby odierno e spegne l’entusiasmo di un Mogliano che sembrava ormai aver chiuso la partita nel secondo tempo. Onore a Marco Pesce – entrato nei minuti finali ha dato un contributo fondamentale alla vittoria nel derby – ed a tutti i veneziani che non hanno mai smesso di crederci e che hanno sfruttato al massimo le occasioni costruite e a volte concesse dai biancoblù.

Nel primo tempo Mogliano gioca ma non conclude la grande mole di lavoro fatta, San Donà difende bene e ad ogni occasione marca punti, riuscendo a segnare anche due mete. Qualche disattenzione difensiva facilità il compito della squadra di casa ma la reazione dei biancoblù comunque è positiva e si nota già con un buon finale della prima frazione. La ripresa inizia con un brivido per Mogliano e una meta quasi sfiorata da San Donà che porta comunque tre punti per la squadra di casa per la concessione di un penalty. Poi Mogliano macina gioco, inizia la rimonta e si porta in vantaggio con due mete che sono propiziate dal grande lavoro del pacchetto nelle rolling maul. Un altro calcio di San Donà con un precisissimo piede dell’ex. Cornwell riporta in vantaggio i biancocelesti ma poi arriva la quarta meta di Mogliano che sembra poter spianare la strada verso il successo per gli ospiti. Niente di più sbagliato perchè nel finale accadono tutta una serie di episodi roccamboleschi con il pallone che cambia più volte proprietario. Tanti cartellini e tanti falli commessi da entrambe le compagini. Si finisce con l’assedio di San Donà che rimane tanti minuiti nei 22 e nei 5 metri di un Mogliano che è costretto a difendere fallosamente sui tentativi avversari. Falli ripetuti che portano alla fatidica meta tecnica finale ed al definitivo sorpasso.

San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – domenica 31 gennaio 2015Campionato Nazionale di Eccellenza, X giornata

LAFERT RUGBY SAN DONA’ v MOGLIANO RUGBY 31-30 (15-8)

Marcatori: p.t. 2′ cp Cornwell (3-0); 6′ cp Barraud (3-3); 23′ meta Bertetti (8-3); 31′ meta Preston tr Cornwell (15-3); 35′ meta Filippucci(15-8); s.t. 42′ cp Cornwell (18-8); 45′ meta Onori tr Barraud (18-15); 53′ meta Halvorsen (18-20); 68′ cp Cornwell (21.20); 70′ meta Filippucci tr Barraud (21-27); 75′ cp Cornwell (24-27); 78′ cp Barraud (24-30); 80’+4 meta tecnica Lafert San Donà tr Cornwell (31-30);

Lafert Rugby San Donà: Dotta (cap), Furlan, Iovu, Bertetti, Damo, Cornwell, Patelli (78′ Rorato), Bernini, Vian Gianmarco (60′ Bacchin), Preston, Sala, Koroi, Filippetto (70′ Pesce), Giovanchelli, Zanusso (70′ Cendron).
All. Wright/Dal Sie

Mogliano Rugby: Van Zyl, Onori (dal 65′ al 75′ Gatto), Ceccato Enrico, Boni, Pavan (46′ Benvenuti), Barraud, Endrizzi (71′ Semenzato), Halvorsen, Saccardo, Filippucci, Maso, Bocchi (57′ Van Vuren), Rouyet (57′ Kruger), Gega, Ceccato Andrea.
All. Properzi/Galon
arb.: Kirby Fergus (Eng);
g.d.l. : Spadoni (Padova), Franzoi (Venezia);
Quarto uomo: Cusano (Vicenza);
Cartellini: 59′ giallo Gega (Mogliano Rugby); 61′ Sala (Lafert San Donà) ; 69′ Furlan (Lafert San Donà); 80’+1′ giallo Saccaro (Mogliano Rugby); 80’+3 giallo Semenzato (Mogliano Rugby); 80′ +4 rosso Onori (Mogliano Rugby);
Man of the match: Barraud (Mogliano Rugby);
Calciatori: Cornwell (Lafert San Donà) 6/7; Barraud (Mogliano Rugby) 3/5;
Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Stadio Pacifici esaurito, presenti 1.500 spettatori circa.
Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 4; Mogliano Rugby 2;

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi