Emisfero Sud Guinness PRO14 Sud Africa Zebre

Des Fountain vuole la maglia Azzurra

Il nuovo centro degli Aironi, Dylan Des Fountain, ha spiegato alla stampa sudafricana le ragioni del suo trasferimento in Europa. «Ho avuto un sacco di infortuni nel corso delle ultime due stagioni – ha spiegato l’ex centro dei Bulls, molto apprezzato dallo staff di Western Province ma abbastanza sfortunato di recente – così sono pronto per una nuova sfida. Sono stato fortunato a giocare al massimo livello, ad aver giocato il Super 14 l’anno scorso, ma poi ovviamente ho avuto il mio infortunio alla spalla che mi ha fatto andare un po’ indietro. Un paio di altri ragazzi hanno colto la loro opportunità mentre ero fuori e io ho perso posizioni in graduatoria. Il trasferimento in Italia è una nuova sfida, ma anche la voglia di vivere in un’altra terra. Credo che il cambiamento sia davvero positivo. Sono stato agli Stormers per tre/quattro anni adesso ed in precedenza ero stato ai Bulls».

«Si tratta di una grande opportunità per me e la perfetta occasione per essere competitivo in Magners League e in Heineken Cup. Gli Aironi hanno già un grande mix di giocatori, non vedo davvero l’ora di farne parte. Siamo fiduciosi sul fatto che potremo essere competitivi quest’anno. C’è un intero lotto di giocatori nuovi e poi ovviamente gli Aironi sono stati costruiti come la combinazione di un paio di club italiani. Non voglio restare un solo anno, quest’esperienza potrebbe terminare in tre, quattro o cinque anni… magari un giorno potrò anche giocare per l’Italia!».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

2 Commenti

  • I sudafricani vengono in Italia convinti di andare in nazionale, ma c’è qualcuno che glielo dice prima o il livello di quelli che abbiamo fatto giocare è davvero così basso?
    Non sapete quanto mi irrita questa cosa….
    Ema.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi