Guinness PRO14 Zebre

Due rientri per gli Aironi a Clermont

Cugini di primo grado, Joshua Furno e Tommaso D’Apice sono uniti anche nel giorno del loro ritorno in campo. Dopo i rispettivi infortuni, infatti, entrambi sono pronti a ritornare dal primo minuto domani sera allo stadio Marcel Michelin di Clermont Ferrand per sfidare il Clermont-Auvergne nel secondo incontro della fase a gironi di Heineken Cup (calcio d’inizio ore 21, diretta su Sky Sport 3).
Per D’Apice, infortunatosi con la Nazionale durante la Coppa del Mondo in Nuova Zelanda, sarà il debutto stagionale con la maglia degli Aironi, già vestita tre volte l’anno scorso quando arrivò alla franchigia come “permit player” durante il periodo del Sei Nazioni. Al suo fianco in prima linea ci saranno Matias Aguero e Fabio Staibano, quest’ultimo fresco di ritorno nel giro azzurro dopo la convocazione da parte del neo ct dell’Italia Jacques Brunel per il raduno in programma a Parma dal 27 al 29 novembre.
Furno, invece, rientra dopo due settimane di stop per assorbire la forte contusione subita nella sfida contro il Munster e si sposta in terza linea. Non è una novità, visto che il ventiduenne beneventano (anche se nato a Melbourne) ha già vestito la maglia numero 6 nell’ultima partita della scorsa stagione contro gli Ospreys offrendo peraltro un’ottima prestazione. Uno spostamento reso necessario dagli infortuni che ultimamente stanno colpendo le terze linee degli Aironi. Il reparto sarà completato da Josh Sole e da Frans Viljoen. In seconda linea confermati invece Quintin Geldenhuys e il capitano Marco Bortolami.
Non cambia rispetto a sabato scorso nemmeno la mediana, dove agiranno sempre Tyson Keats e Luciano Orquera, e il triangolo allargato dei trequarti, con Sinoti Sinoti e Giovanbattista Venditti all’ala e Ruggero Trevisan estremo. Cambia invece la coppia di centri, dove trovano spazio Gilberto Pavan e Roberto Quartaroli al posto degli infortunati Masi e Pratichetti. I quattro trequarti italiani schierati hanno un’età media di 22 anni e mezzo.
In panchina vanno Roberto Santamaria, Alberto De Marchi, Lorenzo Romano, George Biagi, Filippo Ferrarini, Giorgio Bronzini, Naas Olivier e Giulio Toniolatti.
Ad accogliere gli Aironi uno stadio Marcel Michelin esaurito in ogni ordine di posti per festeggiare i 100 anni del club con la passerella di 200 vecchie glorie di uno dei club più gloriosi del rugby europeo e anche per spingere i gialloblù verso la prima vittoria nel girone dopo la sconfitta beffarda subita in rimonta nei minuti finali nella gara d’esordio a Belfast contro Ulster.

AIRONI: 15 Ruggero Trevisan; 14 Sinoti Sinoti, 13 Roberto Quartaroli, 12 Gilberto Pavan, 11 Giovanbattista Venditti; 10 Luciano Orquera, 9 Tyson Keats; 8 Frans Viljoen, 7 Josh Sole, 6 Joshua Furno; 5 Marco Bortolami (cap), 4 Quintin Geldenhuys; 3 Fabio Staibano, 2 Tommaso D’Apice, 1 Matias Aguero.
A disposizione: 16 Roberto Santamaria, 17 Alberto De Marchi, 18 Lorenzo Romano, 19 George Biagi, 20 Filippo Ferrarini, 21 Giorgio Bronzini, 22 Naas Olivier, 23 Giulio Toniolatti. All.: Rowland Phillips.

Arbitro: JP Doyle (Inghilterra)
Ore 21, diretta Sky Sport 3

Dall’Ufficio Stampa degli Aironi.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi