Italia Italia Top 12 Rumors

E' la Zebra Caffini il nuovo colpo del Rovigo?

Scritto da Manuel Zobbio

Dopo gli arrivi in serie annunciati poche settimane fa, la Rugby Rovigo ha continuato a muoversi sottotraccia per sistemare il pacchetto di mischia in vista della proscaffinisima stagione. In arrivo infatti ci sarebbe anche la seconda linea delle Zebre, Emiliano Caffini, in uscita dal club ducale e pronto a tornare in Eccellenza. Nei giorni scorsi il suo nome era circolato anche nell’ambiente viadanese, deciso a provare l’assalto al giocatore (oltre a lui Viadana pare stia seguendo con insistenza anche il pilone Rouyet Fernandez). Ma nelle ultime ore l’opzione Rovigo ha ripreso quota, considerando la volontà da parte della società rossoblù di sistemare definitivamente il pacchetto di mischia. Classe ’89, Caffini ha vissuto due anni alle Zebre e prima ancora ha giocato, sempre a Parma, con le maglie di Gran e Crociati. E ora, nuova tappa a Rovigo?

 

 

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

1 Commento

  • Certo che con frati fra un po si ricostituiscono i crociati il gran e la rugby Parma …sperem di non fare la stessa fine.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi