Italia Italia Top 12

ECCELLENZA, IL ROVIGO PASSA IN TESTA

La dodicesima giornata porta bene al Femi-Cz Rovigo. Con una gara attenta e concentrata, soprattutto nel primo tempo chiuso sul 10-00, il Rovigo  centra la decima vittoria stagionale e strappa il primato in classifica proprio al Prato. Il risultato finale riporta  6-13 con 8 punti dal piede di Bustos ed una meta di Mahoney al 37’ del primo tempo.

Risponde non con qualche problema il Petrarca Padova. Nella gara interno contro l’Aquila il Petrarca deve attendere la seconda parte della ripresa per aggiudicarsi un match tutto in salita a causa della ottima prestazione degli abruzzesi. Risultato finale 38-6 con bonus che vale il terzo posto in solitario.

Il Banca Monte Parma supera agevolmente il fanalino di coda Casinò di Venezia. 5 le mete segnate, con una doppietta il neo zelandese Fa Atau. Il successo porta i Crociati Rfc a quota 38 ad una manciata di punti ddelle tre di testa.

Il Derby romano va ad appannaggio della Futura Park. Il risultato di 25-3 è stato il frutto di 4 mete, anche se il divario sarebbe potuto essere più ampio. Netta la prova di forza del pack della Roma contro quello della Lazio, in sofferenza per tutta la partita.

In chiave classifica ottimo successo per il Granducato Parma che in casa si aggiudica un match per nulla facile contro il Mogliano. 21-9 il risultato finale.  

Eccellenza – Risultati XII giornata

Futura Park Rugby Roma v Mantovani Lazio  25 – 03  (5-0)
Petrarca Padova v L’Aquila Rugby   38 – 06  (5-0)
Casinò di Venezia v BancaMonteParma Crociati   20 – 41  (0-5)
HBS GranDucato Parma v Marchiol Mogliano  21 – 09  (4-0)
Estra I Cavalieri Prato v Femi-CZ Rovigo   06 – 13  (1-4)

Classifica

Femi-CZ Rovigo punti 44; Estra I Cavalieri Prato punti 42; Petrarca Padova punti 41; BancaMonteParma Crociati 38; HBS GranDucato Parma 34; Futura Park Rugby Roma 32; Marchiol Mogliano 19; Mantovani Lazio 18; L’Aquila Rugby 10; Casinò di Venezia* 0
*penalizzata di quattro punti per mancata attività giovanile

Prossimo turno:

L’Aquila – Casinò di Venezia
Mantovani Lazio – Hbs Granducato Parma
Marchiol Mogliano – Estra I Cavalieri Prato
Femi Cz Rovigo – Futura Park Roma
BancaMonteParma Crociati Rfc – Petrarca Padova

TABELLINI

FUTURA PARK RUGBY ROMA – MANTOVANI LAZIO 25-3 (15-3)

Roma: Rebecchini; Del Bubba, Manozzi, Vannini, R. Pavan; Rodriguez  (30′ p.t. Bernardi), N. Leonardi; Saccardo, L. Persico (18′ s.t.  Leonardi), Damiani (28′ s.t. Cicchinelli); German, Boscolo (28′ s.t.  Pegoretti); Rawson (36′ s.t. Duca), D’Apice, Pietrosanti (6′ p.t. De  Gregori, 18′ s.t. Martino). All.: De Villiers.

 Lazio: Giangrande; F. Sepe (25′ s.t. Molaioli), Law, Manu, E. > Bonavolontà; Gargiullo (18′ s.t. S. Bruni), Gentile; Mannucci (23′ > p.t. – 33′ p.t. Ricci), Ventricelli, M. Nitoglia (7′ s.t. Pelizzari); > Van Jarsveeld (28′ s.t. Nardi), Siddons; Garfagnoli (10′ s.t. T. > Perugini), Lorenzini (1′ s.t. – 19′ s.t. Fabiani), Cannone (10′ s.t. > Ricci). All.: De Angelis e Jimenez.

Marcatori: 9′ c.p. Rodriguez (3-0), 24′ m. tecnica Roma tr. Rodriguez  (10-0), 27′ c.p. Law (10-3), 43′ m. Saccardo (15-3); s.t.: 8′ m.  Damiani (20-3), 35′ m. D’Apice (25-3).

Arbitro: Damasco (Napoli)
Cartellini: 22′ p.t. giallo a Cannone.
Calci: Rodriguez 2/2, Vannini 0/3 – Law 1/2
Punti in classifica: Roma 5, Lazio 0
Man of the match: D’Apice. La Roma conquista il Memorial “Ercole Manni”.

PETRARCA v FERLA L’AQUILA 38-6 (6-6)
 
Petrarca: Mercier, Bortolussi, Sanchez, Bertetti, Spragg (30′ st Acuna), Walsh (30′ St. Neethling), Travagli, Kingi, Palmer, Bezzati (31′ pt Barbini), Cavalieri, Tveraga, Caporello (4′ St. Chistolini), Costa Repetto (30′ st Gega), Fazzari. A disp.: Gatto, Sutto, Billot. All. Presutti-Bot
 
L’Aquila: Stapleton (36′ st Santavicca), Calcagno (32′ st Carpente), Di Massimo, Lorenzetti, Paolucci, Crichton (42′ st Palma), Hostie’, (30′ st Mene’) Johnson, Zaffiri, Long, Du Toit (30′ st Nicolli), Vaggi (18′ st Cialone) Lombardi, Fagnani (18′ st Brandolini), Subrizi (32′ st Gatti). All. Di Marco
 
Marcatori: pt: 3′ cp Paolucci (0-3), 15′ cp Mercier (3-3), 19′ cp Mercier (6-3), 29′ cp Paolucci (6-6); st: 8′ m. Spragg tr. Mercier (13-6) , 16′ m. Travagli (18-6), 17′ m. Mercier (23-6), 28′ m. Palmer (28-6), 36′ m. Tveraga (33-6), 46′ m. Acuna (38-6).

Arbitro: Liperini di Livorno

Man of the Match: Mercier (Petrarca); Calciatori: Mercier 3 su 10 (8 punti), Walsh 0 su 1, Paolucci 2 su 2 (6 punti). Note: spett. 1400; cartellini gialli: 5′ st Johnson (L’Aquila), 22′ st Subrizi (L’Aquila), 22′ st Cavalieri (Petrarca), 30′ st Fazzari (Petrarca); punti conquistati in classifica: Petrarca 5, L’Aquila 0.

CASINÒ DI VENEZIA –  BANCAMONTEPARMA CROCIATI  20-41  (6-24)

Casinò di Venezia: Veronese; Perziano, MacRae, Campagnaro, Fiorani (18′ p.t. Guida; 39′ s.t. Boioli); Canale, Vassallo (28′ p.t. Daupi); White, Palandrani, Ciochina; Van Nirekerk (1′ s.t. Dima), Gerini; Ceglie (30′ s.t. Previati), Codo, Levaggi (30′ s.t. Pettinari). n.e.:Gianesini, Gobbo  All. Mauro Marcuglia.

Crociati BancoMonte Parma: Trevisan; Fa atau, Ennaour (9′ s.t. Iannone), Damiani, Woodman, Anversa, Ireland (37′ p.t. Marco Frati), Mandelli, Maestri (10′ s.t. Minari), Singh, Koloofai, Boggiani, Coletti (9′ s.t. Romano), Giazzon, Lovotti. n.e.: Saccomani, Devodier, Passera Balboni All.: Filippo Frati.

Marcatori: PT 7′ drop Canale (3-0), 10′ m. Koloofai t Anversa (3-7), 19′ cp Anversa (3-10), 24′ m. Fa Atau tr. Anversa (3-17), 27′ m. Ireland tr. Anversa (3-24), 37 cp Canale (6-24). ST
4′ cp Anversa (6-27), 8′ m Codo tr Canale (13-27), 18′ m Campagnaro tr Canale (20-27), 28′ m Fa Atau tr. Anversa (20-24), 34′ m Damiani tr. Anversa (20-41).

Arbitro: Bertelli (Ferrara)
GdL:  Dordon-Lento
Quarto Uomo: Crivellini
Calci: Canale 4/4 ( drop 1/1, cp 1/1, tr 2/2), Anversa 7/7 (tr 5/5 tr, cp 2/2).
Man of the Match: Anversa (Crociati Parma).
Punti classifica: Casinò di Venezia.
Note:giornata di sole, temperatura più che primaverile, spettatori 500 circa. 

HBS GRANDUCATO PARMA –  MARCHIOL MOGLIANO  21-09  (9-9)

HBS GranDucato Parma Rugby: Jones, Mortali, Castagnoli (34’ st Galante), Sintich (37’ st Palumbo), Gerber, Cigarini (37’ st Dusi), Dunbar, Birchall, Barbieri, Contini (1’ st Pascu), Vella (11’ st Du Plessis), Tripodi (27’ st Evans), Manici (27’ st Zani), Goegan (33’ st Rizzelli)
Allenatori: de Marigny – Prestera

Marchiol Mogliano::Candiago V.,  Fadalti, Sartoretto (temp. 15’ – 23’ Cipriani) , Gerotto (36’ pt Simion), Patrizio (9’ st Naude), Ceccato E., Lucchese, Stanfill, Candiago E. (39’ Saviozzi), Orlando (34’ pt Borghetto), Burman, Pavanello, Ceccato A., Corbanese (1’ st Sammos, 27’ st Corbanese), Ceneda (1’ st Nieuwoudt)
Non entrato: Zappalorto
Allenatori: Casellato – Properzi

 Marcatori: 6’ pt C.P. Fadalti (MM), 11’ pt C.P. Jones (GD), 20’ pt C.P. Jones (GD), 24’ C.P.  Jones (GD), 28’ C.P. Fadalti (MM), 42’ pt C.P. Fadalti (MM), 2’ st meta Gerber, tr. Jones (GD), 7’ st meta Castagnoli, nt (GD).

Arbitro: Penné (Milano) – giudici di linea Roscini (Milano) e Sorrentino (Milano) – quarto uomo: Chiesa (Milano)
Calci: Jones (HBS GranDucato) tr. 1/2 – C.P. 3/5; Fadalti (Mogliano) C.P. 3/3
Cartellini: 42’ pt giallo Sintich(HBS GranDucato); 12’ st giallo Ceccato A. (Mogliano); 36’ st giallo Gerber (HBS GranDucato
Man of the Match: Aldo Birchall (HBS GranDucato)
Note: bella giornata di sole, campo in buone condizioni – spettatori: 700 circa
Punti: HBS GranDucato 4; Marchiol Mogliano 0

ESTRA I CAVALIERI PRATO –  FEMI-CZ ROVIGO  06-13  (00-10)

Estra I Cavalieri Prato: Wakarua, Mafi, Majstorovic (79 Rodwell), Von Grumbkov, Murgier (63 Tempestini), Chiesa, Canale (71 Villagra), Soqeta, Cristiano, Belardo (63 Giusti), Moore, Beccaris, Borsi, Giovanchelli, Poloni (63 Goti). A disp.: Lupetti, Cazzola, Stefani. All.: De Rossi – Gaetaniello.

Femi Cz Rovigo: Basson; Zorzi (71 Calanchini), Pace, Van Niekerk (30 Duca), Bacchetti; Bustos, Zanirato (63 Legora); Guzman, Persico, Anouer (16 Foschi); Montauriol (79 Tumiati), Reato; Golfetti (51 Boccalon), Mahoney, Milani (79 Datola). A disp.: Marzolla. All.: Roux.

Marcatori: pt 2 cp Bustos (0-3), 37 m Mahoney tr Bustos (0-10); 8 cp Wakarua (3-10), 9 cp Bustos (3-13), 82 cp Wakarua (6-13).

Arbitro: Mancini (Frascati)
G.d.l.: Sironi di Colleferro e Pierantoni di Roma; Zucchi E. di Livorno
Cartellini: 39 pt Soqeta.
Man of the match: Persico (Rovigo)
Calciatori: Wakarua 2 su 4 (penalty 2 su 4); Basson 0 su 1 (penalty o su 1), Bustos 3 su 4 (penalty 2 su 3, trasformazione 0 su 1).
Note: giornata ventosa, spettatori 1800 circa.
Punti conquistati in classifica: Estra I Cavalieri 1, Rovigo 4.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi