PiazzaRugby

Eccellenza, in quattro per due posti play-off

Scritto da Manuel Zobbio

Reggio vs CalvisanoLa 17′ giornata del campionato d’Eccellenza verrà probabilmente ricordata come il crollo del Mogliano e la definitiva  resa della Capitolina,  travolta dal San Donà per 71-10 e orami con un piede in Serie A. La lotta salvezza resta così una partita a due tra Lazio e Reggio, due formazioni che hanno incrociato tra sabato e domenica proprio le due squadre favorite per il titolo, rispettivamente Rovigo e Calvisano.

Se a Reggio è andata male, con ben 45 punti subiti da Bergonzini e compagni, a fronte degli 0 segnati. Di positivo solo il carattere, mentre se gara c’è stata, è stata a senso unico in favore dei bresciani, costantemente in attacco e spesso incisivi. Sette le mete segnate, l’ultima delle quali di un Alessio Zdrilich che dimostra di averci preso gusto e di non volersi più fermare.

Sono invece 8 le mete messe a segno dalla Vea-FemiCZ Rovigo sabato al “Giulio Onesti” di Roma, campo di casa dell’IMA Lazio. Ai Bersaglieri sono bastati 28 minuti per ottenere il bonus, ma soprattutto hanno dimostrato ancora una volta che il punto di forza dei rossoblu sta nella qualità della panchina, con giocatori intercambiabili e giovani prospetti di qualità assoluta. Se Matteo Maran è ormai un titolare in seconda linea, non da meno è stata la prova nella ripresa di Nicolò Fratini, che non ha mancato occasione per lasciare il segno sul tabellino.  In casa Lazio però non tutto è andato storto, con la quarta segnatura di DuRandt Gerber i bianco-celeste hanno infatti strappato il punto di bonus offensivo, un punto che potrebbe essere decisivo in chiave salvezza.

In chiave play-off, nel frattempo, la partita resta comunque apertissima, con Petrarca, Prato, Viadana e Mogliano che si trovano racchiuse in 3 punti e si giocano gli ultimi due posti disponibili. Il Petrarca ha sofferto i poliziotti nel primo tempo, trovandosi sotto per 15-10, ma ha poi ha capito che osando di più in attacco la partita poteva essere ribaltata, arrivando a prendere anche il bonus. Prato invece ha vinto di misura con Mogliano, una partita di sostanza, in cui ad imporsi è stata soprattutto la mischia di coach Carlo Pratichetti.

Eccellenza – XVII giornata
IMA Lazio v Vea-FemiCZ Rovigo 26-62 (1-5)
Estra I Cavalieri Prato v Marchiol Mogliano 16-10 (4-1)
Petrarca Padova v Fiamme Oro Roma 34 – 15 (5-0)
Rugby Reggio v Cammi Calvisano 00 – 45 (0-5)
M-Three San Donà v UR Capitolina 71 – 10 (5-0)

Classifica: Cammi Calvisano punti 64; Vea Femi-Cz Rovigo Delta punti 63; Petarrca Padova punti 46; Estra I Cavalieri Prato punti 45; Rugby Viadana punti 44; Marchiol Mogliano punti 43; Fiamme Oro Roma punti 34; M-Three San Donà punti 27; IMA Lazio 1927, punti 18; Rugby Reggio punti 11; Unione Rugby Capitolina punti 5.

Reggio Emilia “Impianto sportivo Crocetta Canalina” – domenica 30 marzo 2014
RUGBY REGGIO – CAMMI CALVISANO 0 – 45 (0-33)
Marcatori : p.t. 3’ meta Steyn ( Calvisano ) tr. Haimona ( 0 – 7 ) , 13’ meta tecnica Calvisano
( 0 – 14 ) , 20’ meta Costanzo ( Calvisano ) tr. Haimona ( 0 – 21 ) , 24’ meta Cavalieri ( Calvisano ) ( 0 – 26 ) , 29’ meta tecnica Calvisano tr. Haimona ( 0 – 33 ) ; s.t. 62’ meta Panico ( Calvisano ) , 76’ meta Zdrilich tr. Griffen ( 0 – 45 )
REGGIO RUGBY : Torlai Al. ( 2’ Torri , 64’ Taddei ) , Giannotti , Mannato ( cap. ) , Koteczky , Bernini ; Farolini , Daupi ; Bergonzini ( 68’ Delendati ) , Vaki , Rimpelli ( 60’ Torlai Andrea ) ; Mandelli , Scalvi F. ( 60’Dell’Acqua ) , ; Fiume ( 57’ Lanfredi ) , Scalvi G. ( 67’ Fontana ) , Rizzelli ( 57’ Goti )
a disposizione : Goti, Lanfredi , Fontana , Delendati , Dell’Acqua , Torlai An. , Taddei , Torri
Allenatore : Alessandro Ghini
CAMMI CALVISANO : Haimona ( 52’ Chiesa ) , Susio , Canavosio ( 59’ Frapporti ) , Castello , Visentin ; Griffen , Violi M. ( 66’ Ferrari ) ; Steyn ( 46’ Zdrilich ) , Mbanbdà , Belardo ; Cavalieri , Andreotti ( 50’ Beccaris ) Costanzo ( 46’ Violi ) , Ferraro ( 53’ Panico ) , Scarsini
a disposizione : Lovotti , Beccaris , Panico , Zdrilich , Ferrari , Frapporti , Chiesa , Violi E.
Allenatore : Gianluca Guidi
Arbitro : Vivarini ( Padova )
G.d.l : Bono ( Brescia ) , Gobbi ( Piacenza )
Quarto uomo : Filizzola ( Milano )
Cartellini : 36’ p.t. giallo Scarsini ( Calvisano ) , 39’ p.t. giallo Susio ( Calvisano ) ; 49’ s.t. giallo Rimpelli ( Reggio )
Man of the match : Violi Marcello ( Calvisano )
Calciatori : Haimona ( Calvisano ) tr. 4 / 5 , Griffen ( Calvisano ) tr. 1 / 2
Note : giornata primaverile , terreno in ottime condizioni , spettatori 600 circa
Punti conquistati in classifica: Rugby Reggio 0 , Cammi Calvisano 5

Padova, Impianti Sportivi “Memo Geremia” – Domenica 30 Marzo 2014
PETRARCA PADOVA vs FIAMME ORO 34-15 (10-15)
Marcatori: p.t. 1’ m Acosta (5-0); 6’ cp Benetti (5-3); 11’ m Bettin (10-3); 13’ cp Benetti (10-6); cp Benetti (10-9); 25’ cp Benetti (10-12); 32’ cp Benetti (10-15); s.t. 5’ m Acosta tr Menniti-Ippolito (17-15); 12’ m Sarto tr Menniti-Ippolito (24-15); 62’ drop Menniti-Ippolito (27-15); 80’ m Jordaan tr Menniti-Ippolito (34-15).
PETRARCA PADOVA: Jordaan; Morsellino, Favaro, Bettin, Innocenti (v.cap) (27’ pt Staibano, 37’pt Innocenti, 23’ st Marcato); Menniti-Ippolito, Billot; Sarto (28 st Michieletto), Targa (cap), Giusti; Middleton, Tveraga; Leso, Mercanti (32’ st Delfino), Acosta.
A disposizione non entrato: Caporello, Mainardi, Francescato, Bellini.
All. Moretti/Salvan
FIAMME ORO: Sapuppo; Di Massimo (3’ st De Gaspari), Massaro, Forcucci, Bacchetti; Canna, Benetti; Amenta, Vedrani, Zitelli (28 st Marazzi); Mammana, Cazzola; Pettinari (3’ st Di Stefano), Moscarda, Naka (23’ st Naka).
A disposizione non entrati: Vicerè, Perrone, Marazzi, Marinaro, Valcastelli.
All. Presutti
Arbitro: Damasco (Napoli)
g.d.l. Boaretto (Rovigo) e Laurenti (Bologna)
quarto uomo Lorenzetto (Treviso)
Cartellini: 24’ pt Leso; 11’ st Di Stefano.
Man of the match: Chris Middleton (Petrarca Padova)
Calciatori: Menniti-Ippolito tr 3/5; cp 0/1; drop 1/1; Benetti cp 5/5.
Note: cielo soleggiato leggermente ventilato, temperatura primaverile, campo in perfette condizioni, 980 spettatori
Punti conquistati in classifica: Petrarca Padova 5; Fiamme Oro 0

San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – domenica 30 marzo
M-THREE RUGBY SAN DONA’ v U.R.CAPITOLINA 71 – 10 (26-10)
Marcatori: p.t. 1’ meta Damo tr Taumata (7-0); 7’ meta Conti (7-5); 11’ meta Kudin tr Taumata (14-5); 20’ Iovu tr Taumata (21-5); 29’ meta Pilla (26-5); 40’+2 meta Mascagni (26-10); s.t 41’ meta Erasmus tr Taumata (33-10); 49’ meta Kudin tr Taumata (40-10); 54’ meta Erasmus (45-10); 60’ meta Cincotto tr Dotta (52-10); 72’ meta Sala (57-10); 74’ meta Iovu tr Dotta (64-10); 80+2 meta Bressan tr Dotta (71-10)
M-THREE RUGBY SAN DONA’: Dotta, Damo (50’ Bressan), Iovu, Seno, Bona, Taumata (50’ Cincotto), Mucelli (50’ Pelloia), Birchall, Pilla (55’ Bacchin), Di Maggio (cap.), Erasmus (60’ Lehmann), Sala, Pesce (55’ Filippetto), Kudin (55’ Vian Gianluca), Zanusso M. (55’ Zamparo)
all. Wright/Dal Sie
U.R.CAPITOLINA: Recchi, Del Monaco (55’ Molaioli), Marrucci, Giacometti, Mascagni, Buscema, Iacolucci (55’ Diana), Conti (53’ Budini), Paillette, Bitetti (32’ – 39’ Bianchi; 53’ De Michelis), Martire (53’ Coccini), Ricci, Forgini, Polioni (cap), Moriconi (50’ Bianchi)
all. Cococcetta
arb. Spadoni (Padova)
g.d.l. Navarra (Udine), Cusano (Vicenza)
quarto uomo: Crivellini (Udine)
Cartellini: 28’ giallo Polioni (UR Capitolina); 71’ Ricci (UR Capitolina);
Man of the Match: Ersamus (M-Three Rugby San Donà);
Calciatori: Taumata (M-Three Rugby San Donà) 5/6; Dotta (M-Three Rugby San Donà) 3/5; Buscema (UR Capitolina) 0/2;
Note: giornata mite e soleggiata, campo in buone condizioni. 900 spettatori allo Stadio Pacifici.
Punti conquistati in classifica: M-Three Rugby San Donà 5; UR Capitolina 0;

Sabato 29 marzo 2014, CPO Giulio Onesti
IMA LAZIO RUGBY 1927 vs RUGBY ROVIGO 26-62 (12-28)
Marcatori: p.t.: 6’ m. Borsi tr. Basson (0-7); 8 m. Bruno tr. Nathan (7-7); 12 m. Borsi tr. Basson (7-14); 20 m. Mahoney tr. Basson (7-21); 28 m. Ragusi tr. Basson (7-28); 33 m. Giancarlini; s.t. 2 m. Ragusi tr. Basson (12-35); 7 cp Basson (12-38); 10 m. Nathan tr. Nathan (19-38); 20 cp Basson (19-41); 28 m. Gerber tr. Nathan (26-41); 34 m. Ragusi tr. Basson (26-48); 40 m. Calabrese tr. Basson (26-55); 43 m. Fratini tr. Basson (26-62).
IMA LAZIO: Lo Sasso; Giancarlini (35 St. Bruni), Bisegni, Nathan, Bruno (29 pt Di Giulio); Gerber, Gentile (2 st Bonavolontà); Baeck, Filuppucci, Riccioli (c) (28 st Dionisi); Civetta, Nitoglia (28 st Ventricelli); Pepoli (10 st Vannozzi), Datola (2 st Maregotto), Pietrosanti (10 st Grassotti).
Vea-FemiCZ ROVIGO: Basson; Ragusi, Menon, McCann, Pavanello (8 st Calabrese); Rodriguez (11 st Fratini), Frati; Ferro (19 st Zanini), Lubian (35 st Manghi), Folla; Maran (20 st Riedo), Boggiani; Roan (35 st Gaijan), Mahoney (c) (8 st Gatto), Borsi (16 st Quaglio).
arb. Bertelli di Ferrara.
Punti in classifica: Lazio 1, Rovigo 5.
Calciatori: Nathan 3 su 4. Basson 10 su 11.
Cartellini: giallo a Riccioli al 17 pt.
Note: spettatori 500 circa, giornata quasi estiva.
Man of the match: Ragusi

Prato, Stadio Enrico Chersoni – Sabato 29 marzo 2014, ore 15.00
ESTRA I CAVALIERI PRATO v MARCHIOL MOGLIANO 16-10
Marcatori: p.t. 22’ cp Onori (0-3), 28’ m Von Grumbkow tr Zucconi, 38’ m Swanapoel tr Onori (7-10); s.t. 10’ cp Zucconi (10-10), 16’ cp Majstorovic (13-10), 26’ cp Zucconi (16-10)
ESTRA I CAVALIERI: Vezzosi (15’ Lunardi), Tempestini (40’ Garfagnoli), Majstorovic, Von Grumbkow, Souare, Zucconi, Patelli (c), Bernini, Cicchinelli (59’ Delnevo), Saccardo, Damiani (67’ Devodier), Boscolo, Coria Marchetti, Giovanchelli (65’ Lupetti), De Gregori (65’ Lombardi)
all. Pratichetti
MARCHIOL MOGLIANO: Cornwell (3’ Guarducci), Onori, Ceccato E., Boni (60’ Bacchin), Benvenuti, Padovani, Endrizzi, Halvorsen, Candiago (c) (70’ Petillo), Barbini, Swanapoel, Bocchi, Ravalle (65’ Gianesini), Costa Repetto (65’ Ferrari), Ceccato A. (65’ Appiah)
all. Mazzariol
arb. Liperini (Livorno)
g.d.l. Sgardiolo (Rovigo), Franzoi (Roma)
quarto uomo: Masetti (Roma)
Cartellini: 20’ giallo a Coria Marchetti (Estra I Cavalieri), 27’ cartellino rosso a Boscolo(Cavalieri), 32’ rosso a Coria Marchetti (Estra I Cavalieri), 32’ giallo a Bocchi (Mogliano), 50’cartellino giallo a Ceccato (Mogliano)
Man of the Match: Pino Patelli e la mischia pratese interamente
Calciatori: Onori 1/1 (Mogliano), Zucconi 2/4 (Prato), Majstorovic 1/2 (Prato)
Note: giornata ideale per giocare a rugby, soleggiata, 20°, campo in ottime condizioni. Spettatori ca. 700
Punti conquistati in classifica: Estra I Cavalieri 4, Rugby Mogliano 1

Prossimo Turno 5/6 aprile 2014: Vea Femi Cz Rovigo – Rugby Reggio; Fiamme Oro Roma – Rugby Viadana; Marchiol Mogliano – IMA Lazio 1927; Cammi Calvisano- Estra I Cavalieri Prato; Unione Rugby Capitolina – Petrarca Padova. Riposa: M.Three San Donà.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi