Italia Italia Top 12

ECCELLENZA, RISULTATI OTTAVO TURNO

In attesa della sfida di domani alle 14.00, quando Estra I Cavalieri Prato faranno visita ai BancaMonteParma Crociati, la Femi-CZ Rovigo ed il Petrarca Padova si portano provvisoriamente al comando della classifica dell’Eccellenza dopo l’ottavo turno di andata. 

I Bersaglieri di Polla Roux espugnano un campo difficile come il “Giulio Onesti” di Roma, casa della Mantovani Lazio, con il risultato di 10-23: decisivo l’avvio di partita, con una meta del flanker rodigino Montauriol trasformata da Bustos ed un piazzato dello stesso mediano d’apertura rossoblù nel primo quarto d’ora che fanno pendere l’ago della bilancia di un match combattuto dalla parte degli ospiti.

Vince in casa invece il Petrarca Padova, che al “Plebiscito” supera per 14-6 l’HBS GranDucato Parma che però, nonostante la sconfitta, si mantiene ancora nella scia delle prime quattro della classifica: a decidere un match caratterizzato soprattutto dai piazzati e dal gioco al piede dell’apertura padovana Walsh e dell’estremo dei ducali Jones è la meta dell’ala petrarchina Steven Bortolussi alla mezzora del primo tempo, decisiva per il successo del XV di casa. Sul finire di gara, Walsh nega agli ospiti il punto bonus con un nuovo piazzato che fissa il risultato sul 14-6 finale.

Conferma il sesto posto la Futura Park Rugby Roma, che regala un nuovo dispiacere al Casinò di Venezia, battuto in casa per 10-21 e sempre più solo in fondo alla classifica: i lagunari concedono due mete-fotocopia da mischia chiusa al terza linea della Roma Cicchinelli nel primo tempo, reagiscono ma vengono puniti in avvio di ripresa da una perdita di possesso sulla metà campo e solo nel finale mettono a segno una meta che non evita agli oroamaranto di perdere ulteriore terreno dalle dirette concorrenti nella lotta per la salvezza.

Nella sfida diretta del “Fattori”, infatti, L’Aquila cade in casa contro il Marchiol Mogliano che si aggiudica con il risultato finale di 21-26 una gara non sempre entusiasmante ma di certo equilibrata: i veneti – al terzo successo nelle ultime quattro gara – salgono al settimo posto con sedici punti, mentre L’Aquila, che conquista un punto bonus grazie al passivo ridotto, rimane penultima ma con sei punti di margine sul fanalino di coda Venezia.

Domani il match tra BancaMonteParma Crociati ed Estra I Cavalieri Prato vale la vetta del massimo campionato, che si ferma per lasciare spazio alle Copep Europee ed alle vacanze natalizie e tornerà in campo nel week-end dell’8/9 gennaio 2011.

Eccellenza, VIII giornata

Mantovani Lazio v Femi-CZ Rovigo 10-23 (0-4)
Casinò di Venezia v Futura Park Rugby Roma 10-21 (0-4)
L’Aquila Rugby v Marchiol Mogliano 21-26 (1-4)
Petrarca Padova v HBS GranDucato Parma 14-6 (4-0)

domani – ore 14.00 – diretta Rai Sport 2/www.raisport.rai.it

BancaMonteParma Crociati v Estra I Cavalieri Prato

Classifica: Femi-CZ Rovigo e Petrarca Padova 27; Estra I Cavalieri Prato punti 26; BancaMonteParma Crociati 24; HBS GranDucato Parma 21; Futura Park Rugby Roma 18; Marchiol Mogliano 16; Mantovani Lazio 12; L’Aquila Rugby 6; Casinò di Venezia* 0.

*Casinò di Venezia penalizzato di quattro punti per mancata attività giovanile

Prossimo turno – IX giornata – 8-9.01.11 – h. 15.00

Estra I Cavalieri Prato v L’Aquila Rugby
HBS GranDucato Parma v Casinò di Venezia
Femi-CZ Rovigo v BancaMonteParma Crociati
Marchiol Mogliano v Mantovani Lazio
Futura Park Rugby Roma v Petrarca Padova

TABELLINI

Roma, Stadio Giulio Onesti 

Mantovani Lazio v Femi-CZ Rovigo 10-23 (3-13)

Marcatori: p.t. 2′ m. Montauriol tr.Bustos (0-7); 12′ c.p. Law (3-7); 16′ cp. Bustos (3-10); 20′ c.p. Bustos (3-13); s.t.: 4′ m. Van Jaarsveld tr. Law (10-13); 17′ m. Basson tr. Bustos (10-20); 40′ c.p. Bustos (10-23).

Mantovani Lazio: Law; F. Sepe (27′ s.t. Molaioli), Rota, Manu, Rotella (37′ s.t. Giangrande); Gargiullo, Gentile; Pelizzari, Ventricelli, M. Nitoglia; Van Jaarsveld (27′ s.t. Nardi), Siddons; Garfagnoli (24′ s.t. T. Perugini), Fabiani (15′ s.t. Lorenzini), Cannone.
All. De Angelis/Jimenez.

Femi-CZ Rovigo: Calanchini; Stanojevic, Pace, D. Duca, Bacchetti (32′ s.t. Zanirato); Bustos, Basson; Badocchi (8′ s.t. Guzman), Foschi (8′ s.t. Anouer), A.Persico; Montauriol, Reato; M. Ravalle (49′ s.t. Golfetti), Damiano (30′ p.t. Marzolla), Boccalon (29′ s.t. Dolcetto).
All. Roux.

Arbitro: Passacantando (L’Aquila).
Note: al 42′ p.t.esp. temp. Foschi; punti in classifica: Lazio 0, Rovigo 4;
Man of the match: Basson; calci: Law 2/6, Basson 5/5.

Padova, Stadio Plebiscito

Petrarca Padova v HBS GranDucato Parma 14-6 (11-3)

Marcatori: p.t. 2′ cp Walsh (3-0), 13′ cp Jones (3-3), 32′ drop Walsh (6-3), 33′ m. Bortolussi (11-3); s.t. 8′ cp Jones (11-6), 40′ cp Walsh (14-6).

Petrarca Padova: Marcato, Acuna, Sanchez (16′ st Alessandro Chillon), Bertetti, Bortolussi, Walsh, Alberto Chillon, Galatro, Palmer, Bezzati (28′ st Barbini), Sutto, Fletcher, Sodini, Costa Repetto, Fazzari (30′ st Gatto).
A disp.: Caporello, Tveraga, Billot, Faggiotto, Naka.
All. Presutti-Bot.

HBS GranDucato: Jones, Castagnoli (39′ st Onori), Mayor, Galante, Shinomiya, Gerber, Cigarini, Dunbar, Caffini, Andrea Barbieri, Pascu (9′ st Contini), Vella, Tripodi, Manici (37′ st Denti), Geogan (24′ st Turroni).
A disp.: Pietro Barbieri, Dusi, Silva, Rizzelli.
All. De Marigny.

Arbitro: Damasco di Napoli
G.d.l. Marchesin, Blessano (San Donà)
Quarto uomo: Masetti (Arezzo)
Man of the Match: Walsh (Petrarca)
Calciatori: Walsh 2 su 3 (6 punti), Marcato 0 su 2, Jones 2 su 3 (6 punti)
Note: terreno pesante, spett. 1000; punti conquistati in classifica: Petrarca 4, GranDucato 0

L’Aquila, Stadio Tommaso Fattori

L’Aquila Rugby 1936 v Marchiol Mogliano: 21-26 (16-13)

Marcatori: p.t. 3′ cp Paolucci (3-0); 6′ cp Fadalti (3-3); 9′ cp Paolucci (6-3); 13′ meta Fadalti tr Fadalti (6-10); 27′ cp Paolucci (9-10); 32′ cp Fadalti (9-13); 37′ meta Crichton tr Paolucci (16-13); s.t. 4′ cp Fadalti (16-16); 27′ st meta Maso tr Fadalti (16-23), 31′ st meta Calcagno (21-23); 35′ st cp Fadalti (21-26).

L’Aquila Rugby 1936: Paolucci; Carpente (15′ st Di Massimo), Giampietri, Lorenzetti, Francesio; Chricton, Hostiè (24′ st Collyer Bristow); Cialone (36′ st Di Cicco), Zaffiri (cap), Calcagno (38′ Brandolini – 9′ st Lombardi); Du Toit, Vaggi; Lombardi (36′ st Massafra), Fagnani (29′ st Brandolini), Subrizi.
All. Di Massimo.

Marchiol Mogliano: Candiago V.; Mulieri, Sartoretto (19′ st Ceccato E.), Gerotto (38′ Niewoudt – 9′ st Ceccato A.) (19′ st Patrizio E.), Fadalti; Lucchese (65′ st Saviozzi), Lambrè; Candiago E. (9′ st Stanfill), Simion, Orlando (cap); Burman, Maso; Ceccato A. (9’st Ceneda), Simmons (9’st Corbanese), Meggetto.
All. Casellato.

Arb. Mancini (Frascati)
G.d.l. Colantonio (L’Aquila), Pier’Antoni (Colleferro)
Quarto uomo: Pappalardo (Roma)
Ammoniti: 34′ Francesio, 37′ Lombardi, 37′ Ceccato A., 4 st Fadalti,
Man of the match: Fadalti
Note: spettatori 400 circa. Tempo inclemente per i 30 in campo, con pioggia mista a neve e freddo.
Presente in tribuna stampa Massimo Mascioletti.

Favaro Veneto, Stadio Comunale

Casinò di Venezia – Futura Park Roma 10-21 (pt 3-21)

Marcatori: p.t. 8′ m. Cicchinelli, t. Myring (0-7); 20′ cp MacRae (3-7); 36′ m. Cicchinelli, t. Myring (3-14); 40’+5′ Manozzi, t. Myring (3-21); s.t. 39′ m. Gerini, t. MacRae (10-21).

Casinò di Venezia: Veronese; Perziano, Daupi, J. Van Niekerk, Bado (15′ st Bonicelli); MacRae, Gobbo; White, Boioli (15′ st Ciochina), Gerini; H. van Niekerk, Seale; Pettinari (25′ – 37′ pt Ceglie; 19′ st Previati), Gianesini (cap. – 25′ st Codo), Levaggi.
Non entrati: Campagnaro, Vassallo, Lunanova.
All. Mauro Marcuglia

Futura Park Roma: Rodriguez; Varani, Manozzi, Valcastelli, Pavan R.; Myring (33′ st Rebecchini), Vannini; Cicchinelli, Persico, Saccardo (cap. – 27′ st Leonardi E.); Boscolo, German; Rawson, Vigne-Donati, De Gregori (15′ st D’Apice).
All. Daniel De Villiers.

Arb. Pennè (Milano)
G.d.l.: Guerrieri (Treviso) e Serchiani (Treviso)
Quarto uomo: Valbusa (Treviso)
Ammoniti: 16′ st German (fallo professionale).
Calci: MacRae 2/2 (cp 1/1; tr. 1/1); Myring 3/3 (tr. 3/3)
Man of the Match: Gabriele Cicchinelli (Futura Park Roma)
Punti classifica: Casinò di Venezia 0, Futura Park Roma 4
Note: giornata fredda e molto umida, terreno di gioco appesantito dalla abbondanti piogge delle ultime settimane, spettatori 600.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi