Guinness PRO14 Irlanda

Eoin O'Malley costretto al ritiro

Scritto da Manuel Zobbio

Il Leinster Rugby ha confermato oggi il ritiro forzato da rugby giocato del giocatore Eoin O’Malley, a causa di un infortunio ad un ginocchio da cui non ha mai recuperato a pieno. Affranto per la scelta obbligata, O’Malley ha voluto ringraziare tutti i compagni che gli sono stati vicino e lo staff del Leinster che lo ha supportato fino alla fine nella decisione difficile di lasciare il rugby giocato. Un grazie particolare è andato a fisioterapisti, preparatori atletici e medici, che con lui hanno lottato fino alla fine nel tentativo i rimetterlo in campo.

O’Malley ha poi ringraziato Michael Cheika, Joe Schmidt e tutti i tecnici che gli hanno permesso di crescere attraverso le selezioni scolastiche, la Leinster Academy e quindi approdare in prima squadra. A 25 anni, ha sottolineato, pensava di aver anche molti anni da giocare davanti prima di sedersi e pensare al futuro, ma ora potrà farlo a mente serena. Gli resterà infatti il ricordo delle partite giocate con la Provincia, la consapevolezza di aver contribuito ai successi di questi anni e di aver soprattutto realizzato il suo sogno di quando era bambino.

A parlare per la provincia è stato invece il team manager Guy Easterby, che ha sottolineato come il ritiro di Eoin O’Malley sia una perdita significativa per la squadra, non solo perché si tratta di un giocatore superlativo e di grande talento, ma per l’uomo, rispettato sia dai compagni di squadra che da tutto lo staff del Leinster Rugby. E’ stato sfortunato nel corso della sua carriera, avendo subito un paio di infortuni gravi, ma ha sempre dimostrato un’incredibile professionalità ed è stato un esempio per tutti i giocatori. E’ triste, ha aggiunto, che un giocatore con così tanto potenziale debba ritirarsi a questo punto della carriera, ma a lui va un sincero ringraziamento per l’importante contributo dato ai successi del Leinster.

Originario di Dublino, O’Malley è cresciuto nel Belvedere College, collezionando numerose presenze con le selezioni scolastiche del Leinster e con l’Ireland School, prima di approdare all’Old Belvedere RFC nell’AIL e diplomarsi alla Leinster Academy. Il debutto in prima squadra è arrivato invece nel dicembre 2008, contro i Newport Gwent Dragons, una sconfitta esterna seguita da quattro vittorie con altrettante presenze, per un totale di sette per la prima stagione. Dall’anno successivo, con 18 partite di Magners League, O’Malley è diventato un centro fondamentale nella rosa di Leisnter, dando un importante contributo soprattutto nel periodo di assenza di BoD e degli altri per gli impegni internazionali. Internazionale a sua volta con l’Irlanda Under 20 e con gli Irish Wolfhounds (la Nazionale A), per lui la chiamata dell’Irlanda è arrivata in occasione del Sei Nazioni 2012, quando ha fatto parte della rosa allargata. Con la stagione 2012/13 sono arrivati però gli infortuni, che gli hanno permesso di giocare solo cinque gare prima della ricaduta che gli è stata fatale. Il ginocchio non ha mai recuperato la piena funzionalità e nonostante O’Malley abbia consultato i migliori specialisti d’Irlanda, Europa e USA, la scelta di appendere la scarpe al chiodo è stata obbligata.

Eoin O’Malley
6th July 1988, Dublin
Height: 1.78 m (5′ 10″)
Weight: 90 kg (14 st 2 lb)
Position: Centre
Club: Old Belvedere RFC
School: Belvedere College SJ

Leinster Caps: 54 (7 in Heineken Cup)
Leinster Tries: 5 (3 in Heineken Cup)
Leinster ‘A’ Caps: 8 (v Ulster x5, Edinburgh, Munster x2)
British & Irish Cup Caps: 5 (v Plymouth Albion, Cornish Pirates, Exeter Chiefs, Newport, Jersey)

Ireland ‘A’ (Wolfhounds) Caps: 3 (v Scotland, England x2)
Ireland Under-20 Caps: 10 (v Italy x2, France, Scotland, Wales, England, Argentina x2, New Zealand, Tonga)
Leinster Under-20 Caps: 3 (v England Midlands, Ulster, Connacht)
Ireland Under-19 Caps: 7 (v Wales, Italy, Australia, Scotland x2, South Africa, Japan)
Ireland Schools Caps: 4
Leinster Schools Caps: 4

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi