Italia Italia Top 12

ESODO DA ROMA

Molti giocatori della Rugby Roma lasceranno la Capitale, come riferisce Chiara Zucchelli sulle pagine de Il Romanista:

L’esodo è iniziato. Non adesso, ma settimane fa. Perché la situazione della Rugby Roma ha fatto sì che la squadra capace di conquistare il Trofeo Eccellenza a febbraio si stia smantellando. Passo dopo passo, giorno dopo giorno. Con buona pace di chi pensava – giustamente – che se ci fosse stata una situazione societaria più serena la rosa allestita la scorsa stagione avrebbe potuto puntare se non allo scudetto almeno ai play off. Così non è stato e così non sarà. Mentre la nuova società capitanata da Missori si dà da fare per mettere tutto in ordine e iscrivere la squadra al prossimo campionato, i giocatori si sono già guardati intorno. E hanno deciso di prendere strade diverse da quelle che portano al Tre Fontane.
Il primo è Tommaso D’Apice, uno degli elementi più talentuosi della recente Rugby Roma. In questi giorni è in ritiro con la Nazionale e spera che Mallett lo convochi per il Mondiale neozelandese. Le possibilità ci sono tutte, adesso sta a lui, giovane tallontatore (ha 23 anni appena compiuti) di enormi prospettive. Il prossimo anno giocherà in Celtic con gli Aironi, dopo che era stato provato – con successo – a Viadana già nei mesi scorsi.
Dovrebbe andare via anche Alberto Saccardo, 25 anni, terza linea, vice capitano. E anche qualcosa di più, perché è uno di quelli che negli ultimi mesi si è dato più da fare per salvare la Rugby Roma. È di Padova, non tornerà a casa, ma andrà a Prato. Con lui anche Boscolo, un altro dei punti fermi della squadra da qualche anno, e Damiani. A Parma ci sarà invece Cicchinelli.
A Padova, ad arricchire ancora di più la rosa dei campioni d’Italia, andrà Lance Persico. Ventinove anni, terza linea dal fisico imponente, è stato uno dei migliori nella stagione appena trascorsa e merita un palcoscenico di primo piano, magari anche in Celtic, soprattutto quando i titolari saranno impegnati in Nuova Zelanda. In Veneto, ma a Rovigo, andrà invece Pavan.
Non solo Italia però, molti giocatori hanno trovato sistemazione all’estero. Dopo 4 anni trascorsi a Roma, tra Capitolina e Futura Park con una sosta a L’Aquila, torna in Inghilterra Luke Myring che dovrebbe giocare a Northampton. In Nuova Zelanda ci sarà Rawson, in Argentina tornano invece Martino, De Gregori e Rodrìguez. A meno che qualche squadra europea non decida di puntare su di loro.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi