Italia Italia Top 12

Fiamme Oro alla neozelandese: ecco il jolly Anderson

Scritto da Manuel Zobbio

Colpo delle Fiamme Oro, che ingaggiano il jolly neozelandese Shayne Anderson. A comunicarlo è la stessa società cremisi grazie all’aiuto dello sponsor ‘Franco Gomme’ ha potuto perfezionare l’arrivo del giocatore straniero. “Continua – si legge nella nota ufficiale – la collaborazione tra le Fiamme Oro Rugby e i club neozelandesi che partecipano al campionato della Waikato Union, tra i quali figura il Morrinsville dove la scorsa stagione hanno militato tre giocatori cremisi. Dal primo gennaio sarà a disposizione di coach Pasquale Presutti per disputare le partite del campionato italiano Shayne Anderson, centro-ala classe 1993 di 1metro e 85 per 102 kg, titolare dell’Hamilton Marist (squadra vincitrice della Union nel 2014) e con 6 presenze all’attivo nella Waikato Rugby Union, franchigia che partecipa alla ITM Cup. “Ho fortemente voluto l’arrivo di questo giocatore – ha dichiarato il vice presidente esecutivo Armando Forgione – e devo ringraziare il nostro main sponsor Franco Gomme per averci fatto questo vero e proprio regalo, dato che si accollerà in toto le spese riguardanti questa operazione”. Dunque, un arrivo che è frutto dell’intensa e costante collaborazione tra Fiamme Oro e Morrinsville, un vero e proprio programma di scambio tra le due società iniziato la scorsa estate, durante la quale oltre ai giocatori anche il direttore sportivo cremisi, Claudio Gaudiello, sono stati ospiti del team neozelandese. Un periodo che ha permesso loro di osservare il rugby dell’altro emisfero e di arricchire la propria esperienza in materia: “Nei 15 giorni passati in Nuova Zelanda – ha detto il ds cremisi – ho avuto modo di entrare in contatto con una realtà unica nel suo genere e mi è stata data la possibilità di visionare alcuni giocatori. La scelta è caduta su questo ragazzo che ritengo abbia potenzialità tecniche e fisiche fuori dal comune. Penso che darà un grande apporto alla nostra squadra, alzandone il tasso tecnico che già di per sé quest’anno è alto. Quando gli ho proposto se volesse fare questa esperienza nel nostro campionato in un periodo nel quale quello neozelandese è fermo, lui ha subito accettato con entusiasmo e così a gennaio sarà già da noi a Ponte Galeria, dove vivrà insieme ai ragazzi all’interno della caserma Gelsomini”. Dello stesso avviso è anche Brett Johnstone, direttore sportivo del Morrinsville Rugby, che ha favorito l’arrivo di Anderson in Italia: “I ragazzi delle Fiamme Oro che sono stati qui la scorsa estate hanno lasciato in noi un ottimo ricordo, sia dal punto di vista tecnico che, soprattutto, umano. Anche per questo motivo abbiamo deciso di continuare questo rapporto di collaborazione con la squadra della Polizia di Stato, improntandolo come un vero e proprio programma di scambio. Considero le Fiamme Oro la nostra società sorella, così lontana geograficamente ma, allo stesso tempo, vicina come nessun’altra””.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi