Italia Italia Top 12

Fiamme Oro: Calabrese, Ravalle e Marcato i prossimi acquisti?

Pochi minuti fa, le Fiamme Oro hanno comunicato che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, 4^ Serie Speciale “Concorsi ed Esami” del 28 febbraio 2014, il bando di concorso pubblico riservato agli atleti da assegnare ai Gruppi sportivi Fiamme Oro, indetto con decreto ministeriale del 24 febbraio 2014. Oltre alle altre discipline che fanno parte del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato, per le quali sono previsti un totale di 37 atleti, per quanto riguarda la sezione del Rugby sono stati riservati 3 posti, così suddivisi: 1 pilone destro, 1 numero 9 (mediano di mischia), 1 numero 10 (mediano di apertura). Tanti i nomi che si rincorrono per i tre posti disponibili, anche se nelle ultime settimane i tre più accreditati sembrano essere: Massimiliano Ravalle (pilone, Mogliano), Guido Calabrese (numero nove, Rovigo) e Andrea Marcato (numero dieci, Petrarca). Saranno loro i prossimi tre acquisti cremisi?

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi