Guinness PRO14 Italia Zebre

Futuro alle Zebre per Alberto Di Bernardo?

Alberto Di Bernardo e Luciano Orquera. Potrebbe diventare albiceleste la cabina di regia delle Zebre in vista della prossima stagione. Attorno all’attuale numero dieci della Benetton si sono infatti intensificati rumors circa un suo possibile futuro celtico con la maglia bianconera. Chiuso a Treviso da Ambrosini e Berquist e non convocato in azzurro, Alberto Di Bernardo vorrebbe giocarsi un’ultima chance in vista del Mondiale 2015. Quasi sicura la sua partenza a fine anno, considerato che l’accordo con Treviso terminerà a fine stagione, mentre Ambrosini e Berquist hanno un altro anno di contratto con il club biancoverde. Le richieste in Francia ed Inghilterra non mancano, ma il numero dieci di Rosario preferirebbe rimanere in Italia a stretto contatto con lo staff azzurro. Così, l’opzione Zebre potrebbe diventare qualcosa di più di una semplice idea. A Parma rimarrà molto probabilmente Luciano Orquera (il suo contratto prevede il rinnovo automatico alla stagione successiva dopo 20 presenze in campo), ma dietro di lui verrà valutata un’alternativa di esperienza. I continui problemi fisici di Paolo Buso preoccupano, così come l’adattamento di Tommaso Iannone come mediano di apertura non convince in chiave azzurra. Lo stesso Brunel, per l’imminente Sei Nazioni, ha infatti convocato l’utility back della franchigia ducale sotto la voce Ali/estremi. Ecco dunque che, la ricerca di un dieci affidabile, potrebbe fermarsi sull’attuale mediano della Benetton. Il quale, oltre a garantire una dose di punti dalla piazzola (la sua media al piede si aggira attorno all’80%), diventerebbe quell’elemento di esperienza e qualità che finora manca per completare la squadra parmense. E lui, con una stagione a disposizione, potrebbe cercare di convincere lo staff a convocarlo per i prossimi Mondiali del 2015.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi