Rugby Mercato United Rugby Championship

Il Co-Capitano dei Leoni Michele Lamaro rinnova sino al 2024

Scritto da Davide Macor

Leader, carisma, un riferimento nello spogliatoio e uno strenuo animo battagliero in campo. Michele Lamaro rinnova il contratto che lo legherà al Benetton Rugby sino al 30 giugno 2024.Lamaro è un terza linea che ha da sempre palesato qualità da condottiero non indifferenti, oltre alla capacità di sapersi prendersi responsabilità importanti all’interno dello spogliatoio. Sul prato di gioco denota abilità notevoli nel placcaggio, nel breakdown e in fase difensiva, abbinando ottime doti in fase d’attacco e da ball carrier. Un giocatore dal work rate di altissimo livello.Alto 188 cm per 103 kg, Michele Lamaro è nato a Roma il 3 giugno 1998. Inizia a giocare nell’Unione Sportiva Primavera Rugby A.S.D. Dopo alcune stagioni trascorse nelle giovanili del club romano, nella stagione 2014/2015 passa alla S.S. Lazio Rugby 1927 dove disputa il campionato U18. Nell’estate del 2016 approda in Eccellenza con la maglia della Lazio Rugby. Dopo 14 presenze e 3 mete, il flanker romano si trasferisce al Petrarca Rugby, club con il quale vince immediatamente lo scudetto oltre ad essere nominato miglior giocatore del campionato (atleta più giovane ad aver vinto questo titolo dal 2011, anno della sua istituzione, ndr). Lamaro, in ambito internazionale, si è inoltre reso protagonista con la maglia della Nazionale Italiana U20 guidandola anche da capitano nel Sei Nazioni e Mondiali 2017 e 2018. Nell’estate del 2018 indossa le vesti di permit player biancoverde, vantando 8 presenze stagionali impreziosite da una meta. Poi il brutto infortunio al ginocchio destro, ma “Mitch” non si abbatte, tutt’altro. Nell’estate del 2019 diventa a tutti gli effetti un elemento della rosa biancoverde. Rientra in campo nel febbraio del 2020 e continua la sua ascesa a suon di prestazioni tambureggianti. Il terza linea romano nell’ultima annata è stato grande protagonista dei Leoni nella vittoria della Rainbow Cup e dalla stagione 2021/2022 è co-capitano dei biancoverdi insieme a Dewaldt Duvenage. Da ottobre 2021 è poi divenuto capitano della nazionale italiana, a coronare un percorso di grande successo e di pieno sviluppo per Lamaro. Ad oggi il flanker capitolino ha collezionato 28 presenze e 4 mete in maglia Benetton Rugby.Ecco le dichiarazioni di Lamaro al momento del rinnovo sino al 2024: “Sono molto contento delle opportunità che mi sono state date e del percorso che sto compiendo in Benetton Rugby. Inoltre credo fermamente nel progetto del club, che come squadra stiamo portando avanti, e del quale intendo essere protagonista”“Dopo l’annuncio del prolungamento di Negri, con Lamaro aggiungiamo un altro tassello estremamente importante nella definizione della rosa delle prossime stagioni. Dal 2018, quando arrivò nelle vesti di permit player, ad oggi Michele ha compiuto un percorso straordinario. Una crescita ed un miglioramento delle proprie abilità tecniche e fisiche che, aggiunte alle doti caratteriali innate, gli hanno consentito di imporsi al punto da conquistare i gradi di capitano sia in Benetton Rugby che a seguire in Nazionale Maggiore. Pertanto poter contare su di lui per i prossimi anni è per noi motivo di vanto oltre che di grande orgoglio.” Così ha concluso il direttore generale Antonio Pavanello.

Biografia

Davide Macor

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi