Italia

Il Cus Torino ingaggia Alex Leo

Scritto da Manuel Zobbio

La squadra universitaria ha pescato in Inghilterra il sostituto dell’infortunato Clyde Smith, come riportato sulle pagine di Torino Cronaca: Giovane, ma con alle spalle esperienze importanti. Il 24enne Alex Leo è il nuovo atleta del Ce.S.In. Cus Torino. Sarà lui a sostituire Charlie Clyde-Smith, che si è infortunato gravemente a fine ottobre e ha chiuso in anticipo la sua stagione. Anche Leo è nato in Inghilterra ed è stato selezionato per le Nazionali Under 16 e 18. Essendo però figlio di emigrati, ha poi scelto di rispondere al richiamo della maglia azzurra, che ha vestito agli ordini di Andrea Cavillato e Stefano Romagnoli. Nel 2007 ha contribuito al successo ottenuto nel gruppo B dei Mondiali Under 19 di Belfast, in Irlanda del Nord, e successivamente ha disputato il 6 Nazioni Under 20. «Alex -spiega il direttore sportivo cussino Salvo Lo Greco – gioca flanker ed è dotato di un gran fisico (è alto 187 centimetri e pesa 102 kg, ndr). È un ottimo portatore di palla e bravo negli scarichi e nei placcaggi. E in buone condizioni, perché ha giocato ancora ultimamente in Francia. Ha già iniziato ad allenarsi con i nuovi compagni e si sta integrando bene. Speriamo di riuscire a tesserarlo prima della partita di domenica ad Avezzano. In caso contrario, sarà in campo in occasione della trasferta di Padova del 20 gennaio». A livello di club il terza linea ha già dimostrato le sue indubbie qualità in Inghilterra, con gli Harlequins, il Blackheath, l’HertfordRfc ei Saracens Storm, le riserve degli scudettati Sarries, e ultimamente in Francia, nell’Olympique Creusot. Il Ce.S.In. viene da cinque sconfitte di fila nel girone B della serie A e si trova in zona playout, essendo quartultimo con Paese e Amatori Catania. Ad Avezzano sarà dunque obbligatorio tornare al successo. I biancoblu dovrebbero recuperare il centro sudafricano Heymans, mentre per il rientro dell’apertura Forte e del pilone Modonutto bisognerà aspettare ancora. I marsicani sono ultimi in classifica e alla disperata ricerca di punti. Loro trascinatore è l’estremo sudafricano Martin Thomsen. In panchina siede l’ex azzurro Carlo Pratichetti.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi