Italia Italia Top 12

IL MOGLIANO SUPERA LE FIAMME ORO

Ultima amichevole, prima dell’inizio del campionato, quella disputata mercoledì dal Mogliano contro le Fiamme Oro sul campo della Tarvisium nell’ambito del torneo delle “9 Serate”. Una bella e fresca serata che ha permesso alle due squadre in campo di confrontarsi con un buon ritmo per tutto l’incontro. Il risultato ha premiato il Rugby Mogliano che sulla distanza ha fatto prevalere la differenza di categoria e la maggiore compattezza di squadra portando a casa l’incontro con il punteggio di 24 a 12. Quattro le mete segnate dalla squadra trevigiana contro le due delle Fiamme Oro. Squadra ostica e a volte un po’ troppo fallosa la squadra della Polizia di Stato che pero’ non ha per nulla demeritato tenendo bene il campo per tutta la partita.  Il gioco si è sviluppato con il dominio che passava alternativamente da una squadra all’altra. Tanti gli esperimenti in campo che hanno visto giostrare tutti gli uomini a disposizione di Eugenio nei tre tempi in cui si è svolta la partita (due da trenta minuti ed uno da venti). Inevitabilmente si sono viste alcune cose positive accompagnarsi ad errori evitabili che andranno corretti nel corso di questa ultima settimana di avvicinamento all’esordio in Eccellenza. L’impegno è stato buono da parte di tutti gli elementi e non è mancato anche qualche accenno di marcato agonismo, a volte esagerato, tanto che l’arbitro si è visto costretto ad estrarre il cartellino giallo in occasione di un placcaggio pericoloso.

Può sembrare un passo indietro rispetto alla partita con il Rovigo – dice il Manager del Mogliano Romano Mazzantiin realtà si è trattato di un ottimo ed intenso allenamento contro un team ben preparato a livello fisico ed atletico che ha fatto già assaporare quello che potrà essere il clima che i ragazzi incontreranno in campionato. Adesso che pensino a recuperare e rifinire bene la preparazione e nel frattempo speriamo che i tifosi Moglianesi vengano a trovarci in molti venerdi sera alla presentazione della squadra”.

Sulla stessa linea le dichiarazioni del tecnico Eugenio Eugenio: “Il test è stato vero, contro una squadra che da più di 2 mesi si allena due volte al giorno,  preparata e organizzata. Noi abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, è stato un bene che sia successo adesso,  per questo servono le partite di preparazione, sono sicuro che i miei hanno capito.” – Come giudica il gioco espresso dalla squadra? “Per quanto riguarda il gioco, ho visto cose buone nel movimento generale anche se abbiamo sbagliato in fase di finalizzazione, la touches e la mischia ordinata non mi hanno soddisfatto pienamente, da migliorare il lancio e la compattezza dopo un buon ingaggio iniziale”.

 “Ho ricevuto ottime indicazioni dalla mia squadra in questa partita – ha commentato l’allenatore delle Fiamme Oro Sven Valsecchi – che, non dimentichiamolo, affrontava un team di categoria superiore. Sono contento di come hanno giocato i miei ragazzi che hanno saputo interpretare nel migliore dei modi il match. E questo mi fa sperare bene per il campionato che ora andiamo ad affrontare”.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi