Italia Rumors

Il Paese potrebbe rinunciare alla Serie A

Scritto da Manuel Zobbio

Se non arrivano nuovi sponsor la società dei canguri potrebbe chiedere alla Fir la “retrocessione d’ufficio” in B, come riportato sulle pagine del quotidiano La Tribuna di Treviso:

L’onorevolissimo sesto posto raggiunto dai canguri rischia di passare subito in secondo piano, perché la società avrebbe già fatto i primi conti. Troppo oneroso un campionato nazionale, con numerose trasferte in Sardegna e in Centro Italia, a fronte di risorse che sono quelle di un anno fa. E a Paese, storicamente, si sono fatti sempre i passi secondo la gamba. Così l’orientamento sarebbe quello di rinunciare alla serie A e chiedere di scendere di categoria, in serie B. Minor prestigio, ma bilancio salvo, soprattutto tenendo presente che le trasferte arrivano, al di fuori del Nordest, in Lombardia o in Emilia Romagna. La società, con il presidente Paolo Pavin, si trincera dietro un «no comment». Ed è vero che il campionato è ancora in corso, con le code di playoff e playout. E nessuno, a Paese, vuole interferire: probabile che la decisione ufficiale venga comunicata a bocce ferme, quando la stagione sarà definitivamente chiusa. Ma dall’ambiente dei canguri trapela qualcosa di più: i primi conti preventivi sulla prossima stagione, dopo il primo giro con gli sponsor sulle possibilità economiche del club, avrebbe dato esito negativo. Almeno per la prima parte di stagione. «E a Paese non siamo abituati ad andare avanti se non ci sono le garanzie fino al termine della stagione, confida un dirigente, «non avremmo mai voluto trovarci di fronte a questo bivio, ma dobbiamo soprattutto essere realisti». Proviamo a tradurre: ameno di un sos nei prossimi giorni (diciamo 15-20), che significa soprattutto un nuovo sponsor, o un pool di imprenditori la società è intenzionata a chiedere alla Fir la «retrocessione d’ufficio» in B. Non dalla C2, com’era storicamente, perché l’ultimo regolamento organico della Fir viene incontro ai club che sono in difficoltà per la crisi e i minori introiti degli sponsor, anche quelli più tradizionalmente legati alla palla ovale. Della scelta societaria sarebbero stati informati il coach, Mario Pavin, fratello del presidente, e il suo assistant Davide Vendramin, figlio dell’indimenticato «Mei». I giocatori sono alla finestra, in attesa dell’evoluzione della situazione (a.p.)

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

1 Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi