PiazzaRugby

Il Petrarca inizia l'anno nel migliore dei modi

Scritto da Manuel Zobbio

Luca Nostran in rimessa lateraleInizia con una vittoria il 2015 del Petrarca Padova, che si lascia così alle spalle un 2014 tutt’altro che indimenticabile. Al “Giulio Onesti ” il match finisce 11-6 in favore degli ospiti. Alla Lazio non basta Durandt Gerber, mentre il parmigiano Alessandro Devodier è tornato a portare peso e sostanza in seconda linea. Sul fronte Petrarca si confermano Giuseppe Favaro e Federico Conforti, che a 22 anni sono ormai dei leader nella squadra, mentre ha finalmente avuto la sua occasione e non se l’è fatta scappare Luca Nostran, terza linea di qualità che ha tutti i numeri per essere uno dei migliori d’Italia nel ruolo.

Lazio che parte fortissimo nei primi 10 minuti di gioco: al 5′ è Gerber a centrare i pali dopo una bella azione dei tre quarti biancocelesti nella metà campo avversaria. All’8′ è ancora la stessa apertura sudafricana a portare avanti la Lazio nel punteggio con un altro calcio piazzato. Lazio subito avanti 6-0. Numerosi errori di handling e d’ impostazione di gioco dei padroni di casa portano gli ospiti a concretizzare le prime occasioni del match:al 27′ è il numero 11 Niccolò Fadalti a ridurre lo svantaggio del punteggio con un calcio piazzato. Al 34′ Petrarca in meta, azione di ottima fattura dei tre quarti veneti che porta Jacob Woodhouse in meta. Fadalti non trasforma ma il Petrarca è avanti nel punteggio 8-6. Nella seconda frazione di gioco gran confusione e molti errori per entrambe le squadre , in una partita contraddistinta da un ritmo di gioco molto basso , con ben 4 cartellini gialli inflitti dall’arbitro Rizzo durante l’incontro. Al 69′ è ancora Fadalti a centrare i pali su calcio di punizione. Lazio che negli ultimi minuti di gioco prova a ritornare nella metà campo avversaria con situazioni di gioco potenzialmente favorevoli ma senza alcun successo.


Campionato Nazionale Eccellenza – VIII giornata
Roma, CPO Giulio Onesti 3 Gennaio 2015
IMA S.S. Lazio Rugby 1927 – Petrarca Padova 6 -11 (6-8)
IMA S.S. Lazio Rugby 1927: Sepe (64′ Nathan); Di Giulio, Lamaro, Vatubua (61′ Bruni); Iacolucci; Gerber; Bonavolontà; Padrò; Riccioli (c) (61′ Ventricelli); Filippucci; Devodier (76′ Riedi); Damiani; Pietrosanti (68′ Pepoli); Daniele (66′ Lupetti); Vannozzi (44′ Vagnoni)
Petrarca Padova: Menniti Ippolito (68′ Capraro); Innocenti; Favaro; Woodhouse; Fadalti; Benettin; Francescato; Giusti; Nostran; Conforti; Rocchi; Michieletto; Leso (71′ Garfagnoli); Delfino (20′ Bigi); Zani (69′ Vento).
Marcatori: 5′ c.p. Gerber , 8′ c.p. Gerber, 27′ c.p.Fadalti, 34′ meta Woodhouse, 69′ c.p. Fadalti
Cartellini: 39′ giallo Nostran; 43′ Giallo Leso e Pietrosanti; 74′ giallo Pepoli
Note: campo in ottime condizioni, spettatori 500 circa
Man of the Match: Damiani (IMA Lazio Rugby)

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi