Australia Super Rugby

Il ritorno di Clyde Rathbone

Scritto da Manuel Zobbio

Fuori tre anni, in cui ha poi svelato di essere caduto vittima della depressione, Clyde Rathbone a 31 anni è pronto a fare il suo rientro nel SuperRugby. Un giovedì mattina di fine agosto il trequarti ala giovedì ha sottoscritto infatti l’accordo annuale per vestire nuovamente la maglia dei Brumbies. Protagonista dal 2003 al 2009 con la franchigia di Canberra, con cui ha giocato ben 49 incontri di Super Rugby, per l’ex capitano del Sud Africa Under 21 si tratta dunque di una sorta di ritorno a casa. A volerlo fortemente sarebbe stato coach Jake White, convinto che un veterano come Rathbone, 26 caps con gli Wallabies, abbia tutte quelle qualità necessarie per costruire una squadra vincente, nonostante ben tre anni lontano dai campi da gioco. Tra i giocatori più amati dal pubblico australiano, l’ex giocatore degli Sharks – con al franchigia di Durban l’esordio nel Super Rugby nel 2002 – aveva infatti perso il posto in nazionale nel 2005, con l’emergere dei più giovani Drew Mitchell e Mark Gerrard, soffrendo poi un anno dopo a causa dell’infortunio ad un ginocchio che l’ha tenuto lontano dai campi per ben 18 mesi. Rientrato per la Shute Shield del 2008 come giocatore degli Eastern Suburbs, aveva deciso di ritirarsi definitivamente nel 2009 a seguito ad una serie di problemi fisici.

Ora Rathbone si troverà a lavorare di nuovo agli ordini di Laurie Fisher, affiancato da quello Stephen Larkham che è stato il suo mediano d’apertura per cinque stagioni. Uno degli staff migliori al mondo ha sottolineato, alla luce di quanto dimostrato dalla squadra nel corso della stagione 2012, dicendo di non vedere l’ora di affrontare questa nuova sfida e di avere un’altra occasione per giocare nel rugby professionistico con i Brumbies. Una cosa però Rathbone ha voluto sottolineare nelle sue prime parole con la “nuova” squadra: non ha alcuna intenzione di fare numero e vuol ritagliarsi uno spazio importante, dando un contributo reale ai successi futuri della squadra. C’è da credere che possa davvero farcela ora che è fisicamente a posto, tant’è che i test fisici a cui è stato sottoposto da Dean Benton (Brumbies Strength and Conditioning Coach) sarebbero risultati addirittura ottimi! season.”

Clyde Rathbone
180 cm, 96 kg
23/7/1981, Durban
Super Rugby Caps: 52 (3 Sharks)
Brumbies Rugby Caps: 49
Super Rugby Pts: 75 (15t)
Super Rugby debut: 2002 v Crusaders, Durban (Sharks)
Test Caps: 26
Test Pts: 40 (8t)
Test debut: 2004 v Scotland, Melbourne

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi