Il rugby è

Il rugby è…Pro Recco: quando l’ovale all’Androne profumava di fango

Scritto da Andrea Nalio

La pioggia. Il fango. E due maglie che, con il passare dei minuti, non si distinguono più. La cornice, il Carlo Androne di Recco, casa della Pro Recco.

Il rugby è ci riporta oggi ai primi anni 2000 quando i match interni – e piovosi – dei biancocelesti regalavano questo spettacolo. Essenza di un rugby puro, semplice ma indispensabile.

Nel 2008 tutto cambia. All’Androne il manto diventa sintetico. Addio fango. Addio alle divise colorate di terra. Non ai ricordi però, sempre vivi tra chi ha respirato – e amato – il profumo del pantano.

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi