Il rugby è

Il rugby è…Rugby Feltre, Ian Frew e quella Haka sul campo del Livorno

Scritto da Andrea Nalio

Nonostante in quegli anni la squadra rimbalzasse tra un campo e l’altro della provincia, trovando poi la sua sede definitiva a Mugnai, gli anni ottanta hanno segnato per il Rugby Feltre un momento di svolta per il club.

Accanto a un meticoloso lavoro di propaganda per favorire la crescita delle categorie giovanili, infatti, la prima squadra – grazie alla guida di Giovanni Chimenti prima e Vito Oliver poi – si merita la doppia promozione in C1 e Serie B.

Per Olivier, in campo, il regalo è un gioiello neozelandese, Ian Frew. Perla di un gruppo giovane e ambizioso che al termine della stagione conquisterà la Serie B.

E per festeggiare il match promozione giocato a Livorno, proprio Frew improvviserà l’Haka insieme ai suoi emozionati (e divertiti) compagni di squadra.

 

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi