Benetton Treviso

IL TREVISO BATTE IL MUNSTER

Storica vittoria del Benetton Treviso allo Stadio Monigo contro una delle formazioni più forte del panorama europeo nonchè capolista della Magners League.
Parte male il Benetton, con un calcio piazzato al 7′ affidato al piede dell’australiano Warwick, sostituto di Ronan O’Gara, concesso per il mancato rotolamento del placcatore biancoverde.
Il mediano di apertura, tuttavia, non si ripete all’11’ fallendo un tentativo angolato che termina di poco a lato, mantenendo così invariato lo score.
I Leoni possono allora reagire, conquistando un calcio di punizione al 17′, con De Waal che centra i pali con un impeccabile sinistro, pareggiando i conti.
Al 25′ i padroni di casa vanno in meta con una bella azione sull’asse Nitoglia-Williams-Pratichetti, con il centro romano che arriva in fondo. L’arbitro Jones, però, ravvisa il passaggio in avanti di Nitoglia per Williams e interrompe l’azione.
Il XV della Marca riesce, comunque, a passare in vantaggio al 28′ con un calcio piazzato da metà campo di Willem De Waal, concesso per crollo della prima linea del Munster da mischia ordinata.
Passano pochi giri d’orologio e Antonio Pavanello e compagni si trovano a dover difendere con le unghie e con i denti la propria linea di meta, tenendo bene, nonostante l’inferiorità numerica per il cartellino giallo comminato per anti-gioco a Franco Sbaraglini.
Sul finire della prima frazione di gioco, De Waal ha l’occasione per aumentare il divario, ma il suo tentativo dalla piazzola non è dei più agevoli e si spegne lateralmente.
I quaranta minuti iniziali si concludono, così, sul 6-3 per il Benetton Treviso. La ripresa si apre ancora nel segno dei Leoni, con De Waal che segna altri tre punti al 6′.
Il secondo tempo vive molto sul piano tattico e con diversi falli, specialmente da parte della mischia della formazione ospite, con ben due cartellini gialli rifilati dal signor Jones agli uomini di prima linea di Limerick.
Al 18′ quella che sembra essere la svolta dell’incontro. Il Benetton sfrutta nel migliore dei modi un vantaggio concesso per placcaggio alto su Pratichetti, con Nitoglia che inventa e Padrò che finalizza all’angolino in tuffo.
Il tmo, il signor De Santis, ravvisa la regolarità della meta e con la trasformazione di De Waal, i ragazzi di Franco Smith si portano sul 16-3.
Il Munster reagisce pochi minuti dopo con un calcio piazzato di Warwick, portandosi così a -10 dai Leoni prima e a -5 poi con una bella meta all’angolo di Howlett.
I Leoni oggi, però, hanno tutto l’orgoglio e il cuore dalla loro parte e al 35′ trovano il controbreak con un piazzato di De Waal che porta il risultato sul 19-11.
Il Munster, tuttavia, è grande squadra fino in fondo e un minuto più tardi trova di prepotenza la meta con Coughlan che impatta in maniera veemente su Williams.
Il risultato, comunque, non cambia più fino alla fine e i Leoni portano a casa una grande vittoria per 19-18.

BENETTON TREVISO – MUNSTER 19-18 (p.t. 6-3)

Benetton Treviso: B. Williams; Nitoglia (st 39′ De Jager), Galon, Pratichetti (st 18′ Benvenuti), Sepe; De Waal, Botes; Filippucci (st 38′ E. Pavanello), Padrò, Vermaak; Van Zyl, A. Pavanello; Cittadini (st 21′ Di Santo), Sbaraglini, Rizzo (pt 6′ Fernandez Rouyet). A disp.: Ceccato, Muccignat, Marcato. All. Smith.

Munster: Deasy (st 19′ De Hurley); Howlett, Gleeson (st 11′ Tuitupou), Mafi, Zebo; Warwick, D. Williams; Coughlan, O’Donnell, Holland; Foley (st 9′ O’Driscoll), Nagle (st 19′ Ryan); Archer (st 19′ Borlase), Varley, Da. Hurley (st 1′ Du Preez). A disp.: Sherry,  Sheridan. All. McGahan.

Marcatori: pt 7′ Warwick p.; 17′ e 28′ De Waal p.; st 6′ De Waal p.; 18′ Padrò meta tr. De Waal; 23′ Warwick p.; 27′ Howlett meta; 35′ De Waal p.; 36′ Coughlan meta tr. Warwick.

Arbitro: Jones della Federazione Gallese

Cartellini: giallo a Sbaraglini (pt 31′), Varley (st 6′), Du Preez (st 10′)
Man of the match: Gonzalo Padrò (Benetton Treviso)
Calciatori: Benetton Treviso (De Waal  4/5), Munster (Warwick 3/5)
Spettatori: 3500 circa

Dal sito del Benetton Treviso

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi