Italia Italia Top 12

Il Viadana non è 'seconde' a nessuno: presentato il reparto di torri

Scritto da Manuel Zobbio

“Una conferma, un ritorno a casa e due new entry. Sono queste le torri della seconda linea viadanese con allegati entimetri e chilogrammi per aumentare l’impatto del reparto avanzato. Filippo Gerosa, reduce dalla Tiblisi Cup con l’Italia Emergenti (seconda alle spalle dell’Inghilterra), prosegue la sua esperienza in giallonero, unica conferma dell’intera sala motori rispetto all’ultima stagione, durante la quale l’atleta romagnolo classe 1991, ha toccato le 14 presenze in giallonero, siglato due mete ed ha conquistato la sua prima presenza in PRO12 con la maglia delle Zebre. Il ritorno a casa è quello di Leonard Krumov, campione d’Italia Under 20 proprio con il Viadana nel 2013, mentre i volti nuovi sono quelli di Matteo Orlandi proveniente dal Pro Recco e di Adolfo Caila, atleta argentino ex L’Aquila Rugby. “Voglio fare una grande stagione insieme a tutta la squadra – attacca il giocatore di Rosario – e dovremo puntare ai playoff perchè la squadra è giovane, ma di qualità e la società è prestigiosa. Personalmente – continua Caila – mi trovo a mio agio in Italia perché si pratica un gioco molto fisico e le mie caratteristiche si adattano bene ad un rugby in continua ricerca del contatto e del confronto con i placcatori avversari. Nei due anni a L’Aquila credo di essere migliorato in attacco alla ricerca di metri sul terreno con il pallone in mano, quindi spero di poter dare un contributo importante . Una dote particolare fuori dal rugby? Sicuramente alla griglia so il fatto mio, ma quello arriva sempre dopo, la priorità è cercare di vincere negli ottanta minuti e lavorare intensamente insieme al gruppo per arrivare alla partita nelle migliori condizioni possibili”.
Adolfo CAILA: Nato a Rosario (Argentina) il 14 aprile 1989, è alto 196 centimetri per 125 chilogrammi. Seconda linea potente che fa i primi placcaggi con la formazione del Logaritmo di Rosario con cui si mette in evidenza ed arriva a far parte della selezione della terza città per numero di abitanti del Paese Sudamericano. La passione per la palla ovale lo porta nel giro dei Pumitas sia nella selezione Under 18 che nella “21”. Nella stagione 2014/2015, con la maglia de L’Aquila ha giocato in sedici occasioni marcando due mete.
Leonard KRUMOV: Nato a Sesto San Giovanni il 1° maggio 1996, arriva a Viadana giovanissimo, all’età di 15 anni dal Rugby Crema. Alto 195 cm per 105 Kdg di peso, conquista in giallonero nel 2013 il titolo nazionale Under 20 siglando in finale due mete decisive per la vittoria contro i Crociati Parma. Krumov ha vestito la maglia azzurra nelle selezioni Under 17, 18 e 20 ed ha partecipato agli Europei FIRA organizzati in Polonia l’anno scorso. Proviene dall’Accademia Ivan Francescato con cui ha giocato il campionato di Serie A.
Matteo ORLANDI: Nato a Lecco l’8 dicembre 1988 è alto 2 metri e pesa 116 kg. Il settore giovanile lo vede impegnato con la maglia della sua città natale ed anche a livello seniores gioca tre stagioni passando dalla serie C alla B. Gioca in seconda e terza linea e le sue qualità sono notate dal Pro Recco Rugby che gli fa fare un ulteriore salto a livello qualitativo nella stagione 2010/2011 portandolo in A1 e facendogli toccare le 20 presenze arricchite da due mete. Si lega al club ligure con cui raggiunge, durante la scorsa stagione la finale dello Zaffanella persa contro i Lyons Piacenza”. Con questa nota il Viadana ha presentato oggi il reparto di seconde linee.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi