Benetton Treviso

Il XV del Treviso impegnato a Biarritz

E’ partita stamattina da Venezia alla volta di Madrid e da lì il trasferimento a Biarritz, la truppa del Benetton Treviso impegnata nel match di ritorno della quarta giornata di Heineken Cup contro il team basco.

Si gioca al Parc des Sports Aguilera di Biarritz, domani sera alle 21 e gli appassionati italiani potranno seguire l’incontro sul canale 203 Sky Sport 3 della piattaforma Sky.

I Leoni partono per la Francia con la consapevolezza di poter giocare un buon incontro, vista anche la preziosa vittoria di sabato scorso a Monigo per 30-26.

Un match sofferto, controllato per larghi tratti dai biancoblu (divisa di coppa del Benetton), che però subivano poi il ritorno dei biancorossoverdi.

Alla fine, le mete di Michele Rizzo, Robert Barbieri e Corniel Van Zyl ed i punti al piede di Kris Burton suggellavano il ritorno ad una vittoria in Heineken Cup, che mancava dal match casalingo con il Perpignan della stagione 2009/2010.

Il XV della Marca sarà seguito da diversi appasionati partiti dall’Italia, ma anche, ancora una volta, da un nutrito gruppo di tifosi inglesi provenienti da Hoylake.

Le anticipazioni climatiche previste, con vento e pioggia annunciate, hanno condizionato le scelte di formazione di Franco Smith.

Per questo, sono pochi ma mirati, i cambi rispetto al match di andata.

Andrea Pratichetti viene preferito a Brendan Williams, per garantire maggiore fisicità, con spostamento di Tommaso Benvenuti all’ala.

Davanti, assente il solo Paul Derbyshire, colpito duro al torace nell’ultimo incontro, e sostituito così da Francesco Minto, fresco anche di convocazione per il raduno della Nazionale Italiana.

In panchina, Benjamin Vermaak prende il posto di Valerio Bernabò, come avvenuto nel riscaldamento sabato scorso, ma ci sono anche altre due variazioni.

Gonzalo Padrò viene preferito a Manoa Vosawai e sarà così l’unico possibile ex della partita, visti i suoi trascorsi con i biancorossi.

Franco Smith, viste le possibili precipitazioni, decide anche di portare in panchina Willem De Waal, pronto a dare respiro con il suo piede potente.

Questa la squadra titolare:

15 Luke McLean, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Alberto Sgarbi, 12 Andrea Pratichetti, 11 Tommaso Benvenuti, 10 Kristopher Burton, 9 Tobias Botes, 8 Robert Barbieri, 7 Alessandro Zanni, 6 Francesco Minto, 5 Corniel Van Zyl, 4 Antonio Pavanello (capitano), 3 Lorenzo Cittadini, 2 Enrico Ceccato, 1 Michele Rizzo.
A disposizione: 16 Diego Vidal, 17 Ignacio Fernandez Rouyet, 18 Pedro Di Santo, 19 Benjamin Vermaak, 20 Gonzalo Padrò, 21 Marco Filippucci, 22 Willem De Waal, 23 Edoardo Gori.
Head Coach: Franco Smith.

IL XV DEL BIARRITZ

“Finchè avremo una possibilità, dobbiamo continuare a crederci” parole del direttore tecnico del Biarritz Olympique, ex nazionale francese e coach dell’Amatori Catania, Laurent Rodriguez.

E’ ancora forte, insomma, la fiducia del club transalpino relativa al possibile passaggio del turno in Heineken Cup, nonostante la sconfitta di sabato scorso a Monigo.

La vittoria dei Leoni, in fin dei conti, ha comunque avuto aspetti positivi per i baschi, su tutti i 2 punti conquistati in classifica per bonus difensivo ed offensivo.

Tra gli aspetti negativi, oltre al risultato in sè, sicuramente i tanti infortuni patiti, che costringono i tecnici a reinventare la formazione.

Recuperano i due Pumas Gomez Kodela e Carizza, con una prima linea completamente diversa dove trovano spazio anche Watremez ed Heguy.

Le altre novità in terza linea, dove si rivede capitan Harinordoquy, e tra i trequarti, con Bosch che si riappropria del ruolo naturale di centro e Peyrelongue all’apertura.

Ecco la formazione del Biarritz:

15 Iain Balshaw, 14 Takudzwa Ngwenya, 13 Marcelo Bosch, 12 Damien Traille, 11 Ilikena Bolakoro, 10 Julien Peyrelongue, 9 Yann Lesgourgues, 8 Imanol Harinordoquy (capitano), 7 Wenceslas Lauret, 6 Benoit Guyot, 5 Pelu Taele, 4 Manuel Carizza, 3 Francisco Gomez Kodela, 2 Arnaud Heguy, 1 Yvan Watremez.
A disposizione: 16 Benoit August, 17 Sylvain Marconnet, 18 Thomas Lebrequier, 19 Jerome Thion, 20 Jean-Baptiste Roidot, 21 Florian Faure, 22 Benoit Baby, 23 Dane Haylett-Petty.
Allenatori: John Isaac/Serge Milhas.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi