Italia

ITALDONNE BATTUTA 30-13 AL MILLENNIUM STADIUM

Scritto da Manuel Zobbio

%http://www.federugby.it/%

108861921Cardiff – Non riesce nemmeno all’Italdonne l’impresa di espugnare il Millennium Stadium. Nella quarta giornata dell’RBS 6 Nazioni 2012 le Azzurre di Andrea Di Giandomenico e Daniele sono state battute per 30-13 dal Galles e domenica prossima saranno a Rovato contro la Scozia nel match conclusivo del Torneo.

In partita per i primi venticinque minuti grazie a due calci di Veronica Schiavon dopo la meta iniziale delle padrone di casa, le Azzurre hanno pagato i due cartellini gialli comminati a Castellarin e Furlan per falli di reazione ed ostruzione sul finire di primo tempo, andando al riposo in svantaggio sul 18-6. In doppia inferiorità numerica, Zangirolami e compagne hanno aperto la ripresa concedendo due mete alle avversarie nei primi dieci minuti andando sotto per 30-6. Inutile, a metà ripresa, la meta della flanker Este che, trasformata dalla solita Schiavon, ha fissato lo score finale sul 30-13.%http://www.federugby.it/index.php?format=feed&type=rss&lang=it%

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi