PiazzaRugby

Italia7's undicesima a Bucarest

Scritto da Manuel Zobbio

Christian Becerra, stella dell'Italia 7'sBucarest – Chiude in undicesima posizione l’Italseven di Andy Vilk nella tappa finale del circuito FIRA 2014 giocata a Bucarest, capitale della Romania, nel fine settimana. Proprio una vittoria sui padroni di casa evita l’ultimo posto all’Italia che, dopo aver concluso la giornata di sabato all’ultimo posto nel proprio girone per differenza punti, si arrende per 21-14 al Portogallo nelle semifinali del Bowl prima di imporsi sui romeni per 20-12.

Gli Azzurri chiudono in undicesima posizione anche nella classifica generale, davanti alla Romania e dietro alla Germania. Vittoria finale per la Francia, davanti alla Russia ed all’Inghilterra a cui non basta il doppio successo nelle tappe di Mosca e Manchester per laurearsi campione d’Europa 2014 del rugby 7s: per i galletti francesi è il primo titolo continentale di categoria.

Il successo sulla Romania fa si che l’European Men’s 7s Championship si chiuda in maniera positiva, dopo la deludente tappa di Manchester. Tappa che ha costretto il c.t. Vilk a correre ai ripari e richiamare in Nazionale proprio Becerra, inizialmente lasciato a riposo nella tappa britannica. CHRISTIAN BECERRA, stella della Pro Recco (squadra militante in Serie A e prossimo a compiere 27 anni) è anche uno dei punti di forza di una Nazionale che vede la presenza di molti atleti dell’Eccellenza (2 i campioni d’Italia in carica), quali Mattia Bellini (Petrarca), Stevan Bortolussi (Rovigo), Andrea Buondonno (Viadana), Marcello De Gasperi (Fiamme Oro), Filippo Guarducci (Mogliano), Alessandro Iacolucci (Lazio), Giulio Rubini (Lazio, 4 caps), Jacopo Salvetti (Calvisano), Marco Susio (Calvisano), Filippo Vezzosi (Prato), Gianmarco Vian (San Donà). A questi si unisce il tocco d’esoticità dato da un vecchi amico, Mosese Jaimi Brooks Tavutunawailala utility delle Isole Fiji che milita in Serie C con l’Arvalia Villa Pamphili e che in passato ha vestito le maglie di Recco e CUS Perugia, in collaborazione con PiazzaRugby e assistito dall’agente Marco Martello.
A casa sono invece rimasti nomi illustri quali Alberto Bergamo (Calvisano), Riccardo Bocchino (Capitolina, 14 caps), Matteo Falsaperla (San Donà), Kaine Paul Robertson (Viadana, 47 caps), Jean Marcelin Rorato (San Donà), Federico Ruzza (CUS Padova) e Fabrizio Sepe (Lazio). Tutti atleti convocati durante i raduni estivi.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi