PiazzaRugby

KARLO ASPELING AL CUS TORINO

Scritto da Manuel Zobbio

L’Ad Maiora sabato ha dato il benvenuto al mediano di apertura sudafricano Karlo Aspeling. Ad accogliere a Malpensa il 26enne di George c’erano il direttore sportivo Salvo Lo Greco, il capitano Andrea Merlino e il team leader più esperto Davide Malvagna, che hanno subito fatto il possibile per contribuire all’ambientamento del nuovo regista cussino, guidato già in serata nel suo primo giro cittadino.
«Karlo – racconta Lo Greco – è veramente contento di aver scelto di venire da noi. Aveva altri contatti per andare o in Currie Cup o al Timisoara, in Romania, dal suo vecchio allenatore Danie de Villiers. Lo stesso de Villiers gli ha consigliato il CUS Torino, come società giovane e universitaria di ottimo livello, nella quale avrebbe potuto migliorare agli ordini del suo connazionale Andre Bester. In Sud Africa Aspeling si è piazzato secondo con gli Swd Eagles nel suo campionato e stava disputando i playoff per andare nel girone A della Currie Cup, ma ha interrotto l’accordo per intraprendere l’esperienza in Italia». A Torino vivrà in casa con Nicola Martinucci e con Tommaso Pellegrini, il 19enne terza linea proveniente dal San Donà che domenica si congiungerà alla squadra direttamente a Badia e poi raggiungerà Torino in pullman con i nuovi compagni.

Aspeling ieri ha iniziato ad allenarsi con i compagni nel corso della seduta settimanale di lotta, guidata da Alessandro Saglietti nella palestra di via Quarello 11/A a Torino, e nel prosieguo della settimana inizierà ad assimilare all’Albonico il credo del tecnico suo connazionale. Con il cambio, da Regan Sue ad Andre Bester, si è modificato sensibilmente il sistema di gioco biancoblù.. «Fino allo scorso anno – spiega Lo Greco – abbiamo adottato un sistema più attendista, che peraltro ha dato i suoi frutti, perché siamo stati costantemente la difesa più forte del campionato. Ci sono stati miglioramenti continui e nella stagione passata siamo arrivati a segnare un numero di mete quasi equamente distribuito fra gli avanti e i trequarti. Con Bester si privilegiano invece gli schemi d’attacco, con un grande utilizzo del gioco alla mano. Si tratta di un sistema che richiede peraltro una notevole preparazione fisica, che è sempre stata uno dei punti di forza dei nostri ragazzi. Le prime partite saranno un po’ di rodaggio e sono curioso di vedere come la squadra fin da subito dimostrerà sul campo di essere capace di adattarsi alle nuove situazioni. Ciò che comunque mi rende fiducioso è che in queste prime settimane di preparazione ho potuto riscontrare in tutti un’estrema disponibilità a imparare ed entusiasmo e motivazione a mille. Ognuno vuole vivere al meglio questa nuova avventura, che si annuncia molto formativa e stimolante».

http://www.admaiorarugby.it/NewsSelezionata.aspx?LV=0&ID_COMUNICATO=1488

http://en.wikipedia.org/wiki/Karlo_Aspeling

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi