Italia Italia Top 10

Keogh e Pepoli alla Lazio

Scritto da Manuel Zobbio

Dopo l’annuncio della scorsa settimana con i piloni Dave Young e Sami Drissi Panico a rinforzare la prima linea della Mantovani Lazio la società del presidente Biagini annuncia altri due giocatori, destinati a rinforzare la rosa della prima squadra per il campionato d’Eccellenza 2012-2013. Si tratta di una seconda linea, il venticinquenne irlandese Neilus Keogh, e del giovane pilone italiano Francesco Pepoli, classe 1990. Keogh, 124 kg per 204 cm, dopo aver vestito la maglia di tutte le rappresentative irlandesi di categoria, compresa quella della Under 20 vincitrice del 6Nazioni 2007, nel 2009, proveniente dall’ University College di Cork, è approdato al prestigioso Lansdown RFC di Dublino e al Leinster “A”.
Ottimo saltatore e ball carrier, Nelius gode anche fama di implacabile placcatore e di vero “animale” da breakdown.
Francesco Pepoli, 120 kg per 190 cm, dopo aver giocato nella natia Alessandria e ad Asti è arrivato nella stagione 2007/2008 al Noceto.
I campionati giovanili con la squadra emiliana gli hanno valso diverse convocazioni in Nazionale Under 19 e Under 20.
Con i Crociati, con i quali ha esordito in prima squadra, ha vinto nella stagione 2010/2011 il titolo nazionale Under 20 battendo proprio la Lazio nella finale di Livorno.
Pilone sinistro ma con buone capacità anche come numero 3 Francesco lo scorso anno ha collezionato 15 presenze in Eccellenza con i Crociati.

Dall’Ufficio Stampa della Lazio

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

2 Commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi