Benetton Treviso Guinness PRO14

La formazione del Treviso per gli Ospreys

Sceglie la via della continuità Franco Smith, tecnico del Benetton Rugby, per affrontare gli Ospreys nella seconda giornata di Heineken Cup, nel match che verrà disputato domani alle ore 14:30 allo Stadio Monigo.

Sono, infatti, soltanto tre i cambi decisi rispetto alla formazione vista a Londra domenica scorsa, nell’incontro perso 42-17 a Vicarage Road contro i Saracens.

Il primo riguarda la mischia, con Enrico Ceccato schierato titolare al posto di Diego Vidal, che resta in tribuna con Franco Sbaraglini che si accomoda in panchina.

Gli altri, invece in mediana, con la coppia Tobias Botes-Kristopher Burton che subentra a Fabio Semenzato e Willem De Waal, pronti ad entrare in corso d’opera.

I Leoni debuttano con la nuova divisa di Coppa Europa, completamente blu con inserti bianchi. Entra nel club dei “centenari” anche il seconda linea Corniel Van Zyl, per il quale è previsto il consueto ingresso in solitaria.

Questa la formazione:

15 Ludovico Nitoglia, 14 Benjamin De Jager, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Brendan Williams, 10 Kristopher Burton, 9 Tobias Botes, 8 Robert Barbieri, 7 Alessandro Zanni, 6 Benjamin Vermaak, 5 Corniel Van Zyl, 4 Antonio Pavanello (capitano), 3 Lorenzo Cittadini, 2 Enrico Ceccato, 1 Michele Rizzo.
A disposizione: 16 Franco Sbaraglini, 17 Ignacio Fernandez Rouyet, 18 Pedro Di Santo, 19 Valerio Bernabò, 20 Gonzalo Padrò, 21 Manoa Vosawai, 22 Willem De Waal, 23 Fabio Semenzato.
Head Coach: Franco Smith.

Il XV GALLESE

Cercherà di mantenere l’imbattibilità europea su suolo italiano, la squadra gallese degli Ospreys, autentica bestia nera del Benetton Treviso e una delle poche a non aver ancora conosciuto sconfitta a Monigo sia in Heineken Cup che in RaboDirect PRO12.

Il team di Swansea arriva da uno straordinario momento di forma. Primi a pari merito con il Leinster nel torneo celtico, hanno vinto all’esordio casalingo al Liberty Stadium anche in Coppa Europa contro il Biarritz, sconfitto 28-21.

Opposti geograficamente, ma comuni nella sostanza, gli obiettivi delle due formazioni, con i biancoverdi che cercano la prima vittoria in Heineken Cup dopo dieci sconfitte consecutive e Shane Williams e compagni chiamati ad interrompere la serie di cinque match persi lontano dalle mura amiche nella competizione.

Questa la formazione scelta dal tecnico Sean Holley:

15 Richard Fussell, 14 Tommy Bowe, 13 Andrew Bishop, 12 Ashley Beck, 11 Shane Williams, 10 Dan Biggar, 9 Kahn Fotualii, 8 Jonathan Thomas, 7 Justin Tipuric, 6 George Stowers, 5 Ian Evans, 4 Ryan Jones (capitano), 3 Adam Jones, 2 Richard Hibbard, 1 Duncan Jones.
A disposizione: 16 Mefin Davies, 17 Ryan Bevington, 18 Aaron Jarvis, 19 Ian Gough, 20 Joe Bearman, 21 Rhys Webb, 22 Matthew Morgan, 23 Tom Isaacs.
Head Coach: Sean Holley.

Dall’Ufficio Stampa del Treviso

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi