Benetton Treviso

LA FORMAZIONE DEL TREVISO PER LEICESTER

Partirà nel primo pomeriggio di domani alla volta di Leicester la formazione del Benetton Treviso che domenica affronterà i Tigers, Campioni d’Inghilterra, nel sesto, ed ultimo per i Leoni, turno di Heineken Cup.
La formazione albionica è fortemente motivata ad ottenere l’intera posta in palio, con un orecchio teso anche a quanto avverrà contemporaneamente all’Aimè Giral di Perpignan dove i sang et or affronteranno gli Scarlets.
Le tre squadre sono, infatti, ancora tutte in corsa per il passaggio del turno in Coppa Europa. Leicester è reduce dal successo di Llanelli al Parc y Scarlets, mentre i Leoni arrivano dalla pesante sconfitta contro il Perpignan per 9-44.
Un match quello di sabato scorso, decisamente dai due volti per Antonio Pavanello e compagni, molto bravi e padroni del gioco nella prima frazione e crollati poi inesorabilmente alla distanza.
I Tigers, dal canto loro, hanno sfruttato tutta la propria esperienza e la classe di giocatori fondamentali per il team di Welford Road, come il peso del trequarti Tuilagi o la freschezza di Youngs, per avere la meglio degli Scarlets.
Il match sarà diretto dal signor Poite della Federazione Francese e si disputerà con calcio d’inizio alle 13 locali, le 14 in Italia.
Si tratta del terzo precedente tra le due compagini. Sinora sorridono tutti al team di Martin Castrogiovanni, che due anni fa rifilò un pesante 52-0 ai trevigiani.
I biancoverdi uscirono comunque tra gli applausi dei supporters locali per aver affrontato la sfida a viso aperto, cercando sempre la meta invece di piazzare nelle occasioni avute.
Il miglior risultato è stato ottenuto lo scorso 9 ottobre con la sconfitta a Monigo per 29-34, con l’amaro in bocca della meta del sorpasso subita negli ultimi istanti.
Franco Smith, tecnico del Benetton, per la sfida ha scelto di affidarsi a Brendan Williams come estremo, assieme a Ludovico Nitoglia all’ala e con il rientro di Joe Maddock sull’altro versante.
Ai centri, conferma per Gonzalo Garcia ed Ezio Galon, mentre in mediana si rivedono Fabio Semenzato e Kris Burton, rinfrancato anche dal ritorno in Nazionale.
Davanti, stessa terza linea della sfida con l’USAP, con l’ingresso però di Valerio Bernabò al posto di Marco Filippucci, infortunatosi nel corso dell’ultima seduta di allenamento, mentre in seconda Enrico Pavanello sostituisce il capitano Antonio Pavanello, con i gradi che passano allora a Leonardo Ghiraldini, che farà reparto con Michele Rizzo e Lorenzo Cittadini.

Questa la formazione del Benetton Treviso:

15 Brendan Williams, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Ezio Galon, 12 Gonzalo Garcia, 11 Joseph Maddock, 10 Kristopher Burton, 9 Fabio Semenzato, 8 Paul Derbyshire, 7 Valerio Bernabò, 6 Benjamin Vermaak, 5 Corniel Van Zyl, 4 Enrico Pavanello, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Michele Rizzo.
A disposizione: 16 Franco Sbaraglini, 17 Ignacio Fernandez Rouyet, 18 Pedro Di Santo, 19 Antonio Pavanello, 20 Alessandro Zanni, 21 Alberto Sgarbi, 22 Tobias Botes, 23 Tommaso Benvenuti.
Head Coach: Franco Smith.

Giornata fondamentale per le Tigri di Welford Road, l’ultima della fase a gironi di Heineken Cup, per poter accedere ai quarti di finale della massima competizione per club europei di rugby.
Richard Cockerill ha avvertito in settimana i suoi, invitandoli a non prendere troppo sotto gamba il match contro il Benetton Treviso e a non togliere quindi il piede dall’acceleratore.
Dopo la buona vittoria al Parc y Scarlets di Llanelli per 18-32 la settimana scorsa, ai Campioni d’Inghilterra serve infatti un altro successo per tentare di superare il Perpignan nella classifica del girone 5, dove i catalani comandano in virtù degli scontri diretti a favore.
Ecco perchè Martin Castrogiovanni e compagni dovranno fare particolare attenzione anche a quanto accadrà in contemporanea in Francia, con la speranza di raggiungere il primo posto o comunque l’alternativa di posizionarsi tra le due migliori seconde per il passaggio del turno.

Questa la formazione dei Tigers:

15 Scott Hamilton, 14 Matt Smith, 13 Manu Tuilagi, 12 Anthony Allen, 11 Alesana Tuilagi, 10 Toby Flood, 9 Ben Youngs, 8 Jordan Crane, 7 Craig Newby, 6 Thomas Waldrom, 5 George Skivington, 4 Louis Deacon (cap), 3 Dan Cole, 2 George Chuter, 1 Marcos Ayerza.
A disposizione:16 Rob Hawkins, 17 Boris Stankovich, 18 Martin Castrogiovanni, 19 Ed Slater. 20 Steve Mafi, 21 James Grindal, 22 Jeremy Staunton, 23 Horacio Aguilla.
Head Coach: Richard Cockerill.

 

RECUPERO DELL’INCONTRO GLASGOW WARRIORS – BENETTON TREVISO
Il Comitato organizzatore della Magners Celtic League ha comunicato quest’oggi le date dei recuperi degli incontri della decima giornata della competizione, non disputati lo scorso 3 dicembre, causa neve.
Tra le partite, anche lo scontro di Glasgow contro i Warriors che riguarda i Leoni del Benetton Treviso. La riproposizione del match andrà in scena venerdì 18 marzo 2011 alle 19:30 locali al Firhill Stadium.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi