Francia Top 14

La scelta di Matt Graham: addio al rugby per rincorrere un sogno a spicchi

Scritto da Manuel Zobbio

Dal rugby al basket, con il sogno di diventare un professionista della palla a spicchi. E’ il percorso che il 24enne neozelandese Matt Graham ha deciso di intraprendere al termine di questa stagione sportiva. Seconda (o terza) linea del Bordeaux, era arrivato in Francia nel 2013, ma lo scarso utilizzo lo ha convinto a tentare una nuova carriera. ‘Ho preso la decisione a gennaio, quando il club mi ha comunicato la scelta di non rinnovarmi il contratto – ha spiegato il giocatore alla stampa -. Ho parlato con il mio agente e abbiamo deciso di provarci’. L’obiettivo è quello di convincere un club e diventare professionista. ‘Mi sono allenato durante gli ultimi tre mesi insieme a cestisti professionisti, dopo gli allenamenti di rugby. Ci proverò, penso di poter diventare un giocatore di basket’. E se dovesse andar male a canestro, Graham ha già la soluzione pronta. ‘Se dopo un anno mi mancherà il rugby, tornerò a praticarlo. In Francia sono considerato un giocatore di formazione, penso che potrò trovare un altro club’. 

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi