Galles Guinness PRO14

La scelta di North non piace al Galles

Scritto da Manuel Zobbio

Il rinnovo di North con i Saints non è andato giù in Galles, in particolare a Mark Davies, ceo della Pro Rugby Wales dal settembre 2014 e presidente in carica agli Scarlets nel 2013, l’anno dell’addio di North per l’Inghilterra. «Noi vorremmo tutti vedere i nostri migliori giocatori giocare in Galles» ha commentato Davies, «Perché dovremmo volere qualcosa di diverso?»

L’idea alla base del Davies pensiero è che il poter vedere giocatori come North in Galles possa garantire un «ritorno dell’investimento per quelle regioni che hanno permesso la loro formazione», nonché ricambiare i tifosi ed essere fonte d’ispirazione per i giocatori più giovani.

«Dal punto di vista della nazionale – ha spiegato Davies alla B.B.C. – i tecnici sono molto chiari sul fatto che credono sia fondamentale a livello ambientale per la gestione dei giocatori che questi giochino in Galles. Possono gestirli meglio in collaborazione con le regions».

Per questo sembravano molto concrete le voci che volevano North sul punto di seguire le orme di Jonathan Davies, che lascerà il Clermont Auvergne per fare ritorno agli Scarlets al termine della stagione, forte di un doppio contratto, sottoscritto con gli Scarlets e con la Welsh Rugby Union.

La scelta di restare in Inghilterra ha così preso un po’ in contropiede il Galles, suscitando il disappunto di molti. Tra i più critici l’ex centro Tom Shanklin, che parlando ai microfoni di Scrum V Radio ha commentato: «E’ probabilmente qualcosa di positivo per lui a livello personale, perché è in un club davvero ottimo e in un’ottima lega, ma io voglio vedere tutti i giocatori gallesi rientrare. Questo andrebbe a rafforzare la nostra lega e il nostro prodotto sul campo. Abbiamo avuto alcune grandi notizie, Jon Davies sta rientrato, per questo è un po’ un peccato».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi