Italia Italia Top 10 Rumors

L'Aquila, almeno quattro stranieri sono di troppo

Se ne andranno certamente i piloni Vlad Badalicescu e Petru Tamba, entrambi hanno infatti già un accordo per giocare la Super Liga con lo Steaua Bucarest, benché non manchino le possibilità per loro. Il pilone destro Badalicescu in particolare avrebbe riscontrato l’interessamento di un paio di club di ProD2, ma questioni personali lo tratterrebbero in Romania, tanto più che pare abbia espresso il desiderio di giocare Oltremanica, ma non Oltralpe…
Il pilone sinistro Tamba, invece, piace anche in Italia. Sarebbe infatti finito già quest’inverno sul taccuino di più club, in particolare si sarebbe interessato il Petrarca Padova. Voce confermata in ambiente petrarchismo, benché non si sia concretizzata in un’offerta concreta.
Che dovrebbe restare è invece l’argentino Luciano Montivero, cui la società presieduta da Mauro Zaffiri avrebbe già fatto una proposta, per lo meno verbale.
Resta dunque in sospeso il ruolo di secondo straniero, dove a logica potrebbe essere confermato uno tra il seconda linea Marius Sirbe, il centro Cortez Ezequiel o l’utility Andrew Robb Fraser.
Sirbe non ha impressionato in Eccellenza, ma è un giocatore esperto, in grado di portare peso e centimetri in mischia, caratteristiche fondamentali in un campionato di Serie A che, salvo miracoli, vedrà quasi certamente impegnati i neroverdi.
Ezequiel Cortez dalla sua ha la freschezza degli anni e sarebbe alla terza stagione in neroverde. Arrivato sul finire della scorsa stagione, ha mostrato subito buone cose, confermandosi quest’anno. Difficilmente i neroverdi lo lasceranno andare, sempre però che non arrivi la chiamata di un altro club in cerca di un centro con le sue caratteristiche…
L’opzione da non sottovalutare però si chiama Andrew Robb Fraser. Utility back scozzese in grado di giocare primo centro, ma anche estremo o apertura, forte di un buon gioco al piede e delle doti d’attacco di uno specialista del 7’s, Robb ha giocato pochissimo quest’anno. Chiuso dalla necessità di schierare una mischia competitiva e dalla concorrenza del mediano Faasen (che ha lasciato la squadra da alcune settimane per tornare in Polesine) e dello stesso Cortez per il quarto posto disponibile, quello vincolato da limiti d’età o anzianità nel campionato italiano.
Nonostante tutto ciò però l’ex giocatore di Reggio, Valpolicella e CUS Roma ha avuto tutta la stagione per allenarsi da professionista e recuperare con la dovuta da quegli infortuni che ne avevano condizionato i due anni precedenti, tanto da poter essere considerato un giocatore recuperato. Se aggiungiamo il fatto che per un anno si è allenato con il gruppo, conosce i giocatori e l’ambiente, e per la Serie A rappresenta un’opzione di lusso già in casa, che possa essere proprio lui l’acquisto vincente del futuro?

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi