PiazzaRugby

L'Aquila sconfitta con onore a Calvisano

Scritto da Manuel Zobbio

L’Aquila Rugby, sconfitta con onore a Calvisano con i campioni d’Italia  I neroverdi, in casa del Calvisano capolista e campione d’Italia in carica, perdono 40-21 (5-0) ma dimostrano grinta e cuore, segnando tre mete e restando con la sensazione di aver lasciato per strada un punto di bonus.

Partono a mille i padroni di casa, che vanno in meta con Buscema, Scarferla e Ferraro nel primo quarto d’ora, approfittando anche della superiorità numerica per un giallo a Simone Ceccarelli. I bresciani sono più organizzati nel pack e gli abruzzesi soffrono in fase statica, soprattutto a destra. La gara sembra dunque già chiusa, ma nella seconda metà del primo tempo L’Aquila esce fuori e inizia a mettere in difficoltà il Calvisano, mostrando un gioco più spettacolare con mischia e trequarti che si alternano toccando il pallone, dimostrando manualità, tecnica e potenziale offensivo. Al termine di un’azione corale è al 22′ Alessio Mattoccia a schiacciare per la prima meta neroverde. E’ un buon momento per i ragazzi di Di Marco e Alfonsetti: al 27′ Ceccarelli intercetta in touche e inizia una cavalcata lunga metà campo, passa a Luigi Milani che gira all’esordiente Joaquin Riera, che schiaccia in meta. Bella azione dell’Aquila, che riceve gli applausi del pubblico bresciano. Allo scadere del primo tempo arriva la quarta meta del Calvisano, ad opera di Costanzo: si va negli spogliatoi sul 28-14.

Nella ripresa iniziano forte i lombardi, che sfruttano la maggiore velocità di gioco e vanno in meta dopo un solo minuto. La gara è definitivamente compromessa, ma i ragazzi neroverdi dimostrano grinta e non si arrendono. Negli ultimi venti minuti rimangono nei ventidue avversari, ma alla fine la maggiore esperienza dei campioni d’Italia paga, con una meta del capitano Castello al 25′. Nel finale c’è solo L’Aquila, che nella lentezza generale impone nettamente il pacchetto di mischia e guadagna una meta tecnica allo scadere, dopo ben nove mischie fatte ripetere consecutivamente dal fischietto romano Tomò. Finisce 40-21, con i neroverdi applauditi dal pubblico di Calvisano. Un giusto tributo ad una squadra giovane, dove non mancano gli elementi di talento, su cui puntare per il futuro. Gli uomini di Guidi invece devono fare i conti con un calo soprattutto mentale, poche idee e pochissimo gioco, sintomi preoccupanti in prospettiva play-off, per non parlare della noia provata dal pubblico pagante…

«Sono soddisfatto per la prova dei ragazzi – dichiara a fine gara l’head coach Massimo Di Marco – i progressi rispetto alla stessa partita nel girone di andata sono evidenti, sia dal punto di vista tecnico che da quello caratteriale. Dobbiamo ancora fare molta strada, ma oggi abbiamo giocato una bella partita».

Calvisano (Brescia), Peroni Stadium – Sabato 31 gennaio 2015
Campionato Nazioale d’Eccellenza, X giornata
Cammi Rugby Calvisano v L’Aquila Rugby Club 40-21 (28-14)

Marcatori: p.t. 5′ M Buscema tr Buscema (7-0), 9′ M Scanferla tr Buscema (14-0), 16′ M Ferraro tr Buscema (21-0), 22′ M Mattoccia tr Riera (21-7), 26′ M Riera tr Riera (21-14), 41′ M Costanzo tr Buscema (28-14); s.t. 6′ M Ambrosio (33-14), 25′ M Castello tr Ambrosio (40-14), 79′ M tecnica L’Aquila tr Marzeu (30-21).

Cammi Rugby Calvisano: Rokobaro (60′ Canavosio), Bergamo, Chiesa, Castello (68′ Seymour), Susio, Buscema (41′ De Santis), Ambrosio, Zdrilich (45′ Salvetti), Scanferla (69′ Cavalieri), Kalou (75′ Costanzo), Beccaris, Andreotti (76′ Ferraro), Costanzo (48′ Morelli), Ferraro (48′ Gavazzi), Scarsini (48′ Biancotti). All.: Guidi.
L’Aquila Rugby Club: Bonifazi, Santillo, Mattoccia, Panetti, Edwards (38′ Iovenitti, 48′ Matzeu), Riera (65′ Forte), Speranza, Boccardo, Ceccarelli (72′ Fiore), Catelan (56′ Lofrese), Cialone, Caila (80′ Leone), Subrizi, Cocchiaro (49′ Iovenitti), Milani. All.: Di Marco.
Arbitro: sig. Tomò. Gdl: Russo, Bono, quarto d’uomo: Pretoriani
Cartellini: 15′ giallo Ceccarelli, 38 giallo Milani,75′ giallo Biancotti, 76′ Giallo Costanzo.
Man of the match: Ambrosio (Calvisano). Calciatori. Calvisano: Buscema tr 4/4, Ambrosio tr 1/2, L’Aquila: Riera tr 2/2, Matzeu 1/1.
Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni, spettatori 250.
Punti conquistati: Cammi Rugby Calvisano 5, L’Aquila Rugby Club 0.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi