Italia Rugby Internazionale

L'ITALIA 'A' BATTUTA IN SCOZIA

Sul prato del Netherdale Stadium di Gala, battuto per ottanta minuti da pioggia e vento, l’Italia “A” di Gianluca Guidi è stata battuta ieri sera per 11-3 dalla Scozia “A” dopo due anni di risultati positivi contro gli highlanders. 

All’Italia “A” non basta un sostanziale dominio in mischia e tre cartellini gialli ai danni della squadra di casa – per gli Azzurri giallo a capitan Pavanello in avvio di partita – per portare a casa un match deciso dalla meta di Grant all’undicesimo del primo tempo su un calcio di allontanamento sbagliato dagli Azzurri.

“Rimane un po’ di amaro in bocca per la sconfitta – ha detto a fine gara Guidi – perché siamo stati consistenti in mischia, mettendo la Scozia in difficoltà, e perché una gestione sbagliata dei calci nel primo tempo ha deciso le sorti del match. Ma torniamo a casa a testa alta da questo tour del Regno Unito, con la certezza che molti nostri giovani hanno la qualità per competere ad alto livello: oggi (ieri ndr) i vari Petillo, Minto, Furno sono stati tra i migliori in campo, ed Antonio Pavanello ha fatto vedere ottime cose a terza centro. Lo spirito di questa squadra è quello giusto, i giocatori sanno che questa è la porta d’ingresso in Nazionale Maggiore e che la Churchill Cup della prossima estate, quando affronteremo ancora i Saxons, Tonga e Stati Uniti può valere un posto ai Mondiali neozelandesi di settembre”.

Questo il tabellino:       

Gala, Netherdale Stadium – venerdì 4 febbraio

Incontro internazionale

SCOZIA “A” v ITALIA “A” 11-3 (8-0)

Marcatori: p.t. 11’ m. Grant Ry. (5-0); 18’ cp. Blair (8-0); s.t. 4’ cp. Blair (11-0); 10’ cp. Marcato (11-3)

Scozia: Cuthbert; Jones, Grove, Houston, Danielli (23’ st. O’Hare); Blair, Laidlaw; Beattie (16’-26’ st. Traynor), MacDonald (26’ st. Gtan Ro.), McInally (39’ pt. – 9’ st. Lawrie); McKenzie (33’ st. Hamilton), Ryder; Cross, Lawson (26’ st. Lawrie), Grant Ry.
a disposizione: Lawrie, Traynor, Muldowney, Grant Ro., Gregor, Cairns, O’Hare

Italia: Buso; Toniolatti, Pratichetti A., Pratichetti M., Sepe M. (31’ st. Pavan G.); Bocchino (3’ st. Marcato), Semenzato (8’ st. Tebaldi); Pavanello A. (cap), Minto (30’ st. Padrò), Petillo; Bortolami, Furno; Cittadini, Sbaraglini, Rizzo
a disposizione: Manici, De Marchi Al., Padrò G., Belardo, Tebaldi, Pavan G., Marcato

Note: cartellini gialli a Pavanello (Italia) 11’ pt.; McKenzie (Scozia) 27’ pt.; Lawson (Scozia) 39’ pt.; Cross (Scozia) 16’ st.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi