Italia Rugby Internazionale

MALLET ORGOGLIOSO DELLA SQUADRA

Il CT dell’Italia Nick Mallett ed il vice-capitano Leonardo Ghiraldini hanno incontrato la stampa al termine della prima giornata dell’RBS 6 Nazioni di questo pomeriggio al Flaminio contro l’Irlanda. Il capitano azzurro Sergio Parisse non ha potuto partecipare alla conferenza post-gara per sottoporsi ad un rapido intervento di sutura alla mano sinistra precedentemente infortunata. 

“Sono molto orgoglioso di quello che la squadra ha fatto oggi – ha detto il CT Nick Mallett – abbiamo dimostrato di poter vincere ma nel finale c’è mancata l’esperienza ed abbiamo sbagliato la gestione degli ultimi cinque minuti di gioco, che sono stati decisivi. Non è un caso che la partita sia stata risolta da un numero dieci di enorme esperienza internazionale come O’Gara, noi nell’ultima azione avremmo dovuto tenere la palla, ci è mancata la pazienza. Di sicuro, anche in prospettiva Mondiale, l’Irlanda oggi lascia Roma con dei dubbi, noi con tanta consapevolezza in più”.

“Geldenhuys ed Orquera si sono scusati con la squadra per i loro errori nel finale – ha aggiunto Mallett – ma io non voglio che nessuno debba scusarsi di nulla oggi. La squadra è stata fantastica, ha dato il 100%, avremmo potuto vincere contro la quinta squadra al mondo, non c’è nulla di cui nessuno debba scusarsi oggi”.

“Voglio ringraziare lo staff per il grande lavoro che sta facendo con questa squadra: oggi gli avanti di Orlandi sono stati ottimi sia in mischia che in touche, i trequarti di Troncon hanno mosso il pallone e provato a creare gioco come testimonia la meta di McLean, la difesa approntata da Mouneimne è stata eccezionale. Lo spirito di questo gruppo non ha eguali” ha detto Mallett.

“Purtroppo rischiamo di perdere Edoardo Gori per il resto del Torneo – ha concluso il CT – lo verificheremo dopo la lussazione alla spalla che ha subito oggi ma rimane un ragazzo in cui ho grande fiducia e su cui punterò in modo deciso in vista dei Mondiali. Se dovesse essere confermato il suo forfait per le prossime partite, l’idea è di convocare Fabio Semenzato che sta giocando con buona continuità a Treviso in Magners League e che ha fatto alcune buone partite con l’Italia “A” nelle ultime settimane”.

“E’ una sconfitta che fa male – ha detto il vice-capitano Ghiraldini – perché potevamo vincere ma abbiamo gestito male gli ultimi minuti. Teniamo quanto di positivo la sconfitta di oggi ci insegna, continuiamo a giocare con lo spirito che abbiamo mostrato oggi ed a lavorare duro perché a questo livello sono i dettagli che fanno la differenza, ma possiamo vincere contro chiunque se giochiamo come questo pomeriggio”.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi