PiazzaRugby

Mogliano batte Calvisano e raggiunge la vetta

Scritto da Manuel Zobbio

Sfida al vertice dell’Eccellenza: un grande Mogliano ha avuto la meglio sui Campioni d’Italia in carica grazie ad una grande prestazione in termini di gioco e carattere. Non era facile reagire ai due infortuni che hanno favorito le mete di Calvisano e non rischiare di cedere anche psicologicamente sotto i colpi della forte squadra Bresciana. Nel primo tempo squadre che si equivalgono con appunto due occasioni sfruttate al meglio dagli ospiti ed entrambi i calciatori molto precisi anche da lunghe ed angolate distanze. Mogliano che spreca ma costruisce alcune buone azioni e Calvisano che tenta di creare un gap pesante al termine della frazione ma viene respinto dalla buonissima difesa dei biancoblu. Nel secondo tempo Mogliano reagisce alla grande, marca una meta molto bella con il solito Van Zyl e costruisce gioco, non lasciando grosse opportunità in attacco al Calvisano e difendendo ancora in maniera efficace.

Qualche fallo di troppo permette alla squadra di Guidi di mantenersi in testa nel risultato, ma prima Barraud con un altro piazzato e poi l’ottimo Boni con una meta di sfondamento, dopo che la difesa giallonera era stata messa all’angolo da belle e numerose fasi di gioco, portano i padroni di casa al raggiungimento del meritato sorpasso. Vantaggio che con caparbietà Mogliano mantiene fino alla fine e che gli permette di raggiungere in testa alla classifica proprio Calvisano. Adesso tecnici e giocatori predicano “piedi per terra” e nessun facile entusiasmo. Contenti ovviamente sia della posizione in classifica, che di come la squadra stia crescendo con il tempo sia in difesa che nel gioco. Ora però testa subito alla difficile trasferta di Roma, dove le Fiamme Oro cercheranno ovviamente di fare lo sgambetto alla nuova capolista.

Entrato solo nel finale Alessio Zdrilich, una scelta che lascia perplessi, vista l’importanza del match e la propensione al “lavoro sporco” del giovane terza linea bresciano, che a 21 anni rappresenta uno dei talenti più interessanti della sua generazione e meriterebbe un posto in Pro12.


MOGLIANO RUGBY Vs RUGBY CALVISANO 23–20 (6-17)
Marcatori: pt.: 1′ meta Canavosio, tr. Seymour (0-7); 5′ C.p. Barraud (3-7); 19′ C.p. Seymour (3-10); 32′ C.p. Barraud (6-10) 38′ meta Bergamo, tr. Seymour (6-17) st.: 42′ meta Van Zyl, tr. Barraud (13-17); 52′ cp. Violi M. (13-20); 55′ C.p. Barraud (16-20); 67′ meta Boni, tr. Barraud (23-20) .
MOGLIANO RUGBY: 15 Van Zyl , 14 Onori, 13 Ceccato Enrico, 12 Boni(73′ sost. Benvenuti), 11 Pavan Riccardo, 10 Barraud, 9 Endrizzi (77′ sost. Semenzato), 8 Halvorsen, 7 Saccardo, 6 Filippucci (v. Cap.)(77′ sost. Maso), 5 Bocchi (73′ sost. Van Vuren), 4 Cicchinelli, 3 Rouyet(69′ sost. Appiah), 2 Gega(77′ sost. Gatto), 1 Ceccato Andrea (Cap.) (65′ sost. Buonfiglio)
a disp.: 16 Gatto, 17 Buonfiglio, 18 Appiah, 19 Maso, 20 Van Vuren, 21 Semenzato, 22 Sperandio, 23 Benvenuti
All.: Properzi, Galon
RUGBY CALVISANO: 15 De Jager, 14 Di Giulio, 13 Canavosio(63′ sost. Chiesa), 12 Castello (cap), 11 Bergamo, 10 Seymour, 9 Violi M.(79′ sost. Ambrosio), 8 Steyn, 7 Mbandà (70′ sost. Zdrilich), 6 Belardo (72′ Gavazzi temp., 75′ Belardo fine giallo), 5 Beccaris, 4 Cavalieri, 3 Costanzo, 2 Ferraro (75′ sost. Gavazzi), 1 Panico( 70′ sost. Morelli).
a disp.: 16 Morelli, 24 Andreotti, 18 Gavazzi, 19 Zdrilich, 20 Ambrosio, 21 Chiesa, 22 De Santis, 23 Violi E.
All.: Guidi
arb.: Liperini (Livorno)
g.d.l.: Blessano (Montebelluna), Giovannelli (La Spezia)
quarto uomo: Brescacin (Treviso)
Cartellini: 65′ Ferraro per gioco pericoloso(Calvisano)
Man of the match: Gega (Mogliano)
Calciatori: Seymour tr. 3/4; Violi 1/1; Barraud 5/5
Note: Giornata soleggiata e non eccessivamente fredda, terreno pesante ma in buone condizioni, spettatori circa 1500. Consegnata ad inizio match da Romano Mazzanti una maglia firmata da tutta la rosa ad Augusto Allori, per la sua lunga e grande carriera dopo la sua decisione di smettere con il rugby professionistico giocato.
Punti conquistati: Mogliano Rugby 4 , Rugby Calvisano 1
Risultati VIII giornata: Mogliano – Calvisano 23-20 (4-1); Rovigo – Fiamme Oro 19-10 (4-0); L’Aquila Rugby – San Donà 27-49 (1-5); Ima Lazio – Petrarca Padova 6-11 (1-4); Viadana – Cavalieri Prato 46-0 (5-0).
Classifica: Cammi Rugby Calvisano e Marchiol Mogliano punti 31; Femi-Cz Rugby Rovigo punti 27; Fiamme Oro Roma e Rugby Viadana punti 24; Lafert San Donà punti 21; Petrarca Rugby Padova punti 17; Ima Lazio Rugby punti 15; L’Aquila Rugby Club punti 5; R.C. I Cavalieri Prato punti 0.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi