Guinness PRO14 Italia Italia Top 12

Mogliano, numero otto a Stelle e Strisce: da Ohio torna Filippo Ferrarini

Scritto da Manuel Zobbio

Il Mogliano pesca il suo nuovo numero otto negli Stati Uniti e ‘riporta’ in Italia Filippo Ferrarini, colonna del pacchetto di mischia di Ohio, una delle franchigie protagoniste dell’ultimo Pro Rugby North America. L’ex Zebra, dopo la stagione negli States, torna così a calcare i campi di rugby italiani. Ecco il comunicato della società veneta.

Mogliano Rugby è felice di poter annunciare l’arrivo di un nuovo numero otto che andrà a rinforzare il reparto degli avanti. Si tratta del terza linea centro Filippo Ferrarini, proveniente da una stagione disputata negli Stati Uniti con gli Ohio Aviators, nell’US Pro Rugby. Classe 1990, Filippo ha un passato nel Rugby Noceto e nei Crociati Rugby Fc, successivamente approda agli Aironi in Celtic League continuando a rimanere nel Pro12 anche in seguito, con la franchigia delle Zebre, che lascerà solo dopo 4 anni e 43 presenze ufficiali per provare l’esperienza americana. Ferrarini sarà chiamato a sostituire nei cuori dei tifosi biancoblù il sudafricano Thorleif Halvorsen, costituirà una figura importante anche per i giovani che andrà ad affiancare con la propria esperienza, tra cui il giovane Lodovico Manni che ricopre il medesimo ruolo.

Raggiunto dopo la firma del contratto gli abbiamo chiesto di raccontarci il suo ritorno in Eccellenza con i biancoblù: “Sono molto felice di arrivare a Mogliano, in un club che ha sempre espresso un gioco di attacco tra i migliori del campionato. Gioco molto simile a quello che ho trovato nel campionato di pro rugby americano, dove la velocità e la spettacolarità erano parte importante della partita. Mogliano ha sempre espresso ottime skills e capacità offensive. La squadra è giovane, e anche io mi sento ancora giovane, ma voglio mettere a disposizione la  maturità rugbystica che ho acquisito nelle 5 stagioni di pro 12, prima con gli Aironi e poi con le Zebre, cercando di portare la fisicità del campionato celtico. Forse il ruolo che preferisco è quello di Open side flanker, ma mi sento bene anche schierato a numero 8, posizione che ho ricoperto molte volte negli anni passati per la mia predisposizione a fare il ball carrier. Sarò a disposizione dello staff e dei compagni già da questo lunedì pomeriggio. A Mogliano conosco già alcuni compagni come van Vuren, con il quale ho giocato insieme alle Zebre, e non vedo l’ora di incominciare questa nuova sfida con aspettative alte, in linea con quelle di una Società che negli ultimi anni ha sempre raggiunto l’obiettivo play off e anche uno scudetto”.

-++

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi