PiazzaRugby

MUCCIGNAT, IL VETERANO: «RIPARTIAMO DAL PACK»

Scritto da Manuel Zobbio

Muccignat intervista 15 settembre, Il GazzettinoRUGBY PR012. Nonostante il ko col Munster, Benetton in progresso. Muccignat, il veterano «Ripartiamo dal pack»

Contro il Munster poteva essere una buona opportunità per la prima vittoria stagionale o almeno per la conquista del primo bonus. Nulla di tutto ciò. Il Benetton si ritrova così ancora a quota zero nella graduatoria del PR012, in ultima posizione con i connazionali delle Zebre. Resta dunque tanto rammarico per una partita che se fosse stata gestita in maniera diversa probabilmente avrebbe dato molte soddisfazioni in più. Invece, sono bastati alcuni episodi per fare la differenza, come il pallone calciato da Henry Seniloli che non ha trovato la touche ed ha invece scatenato un opportunista come Simon Zebo per la meta che ha fatto il break all’inizio del secondo tempo, quindi due touche in attacco non sfruttate ma soprattutto tanti possessi persi vani-treviso ficando tanto lavoro e tante energie. Resta comunque un dato di fatto positivo, la mischia. Una base di partenza importante, perché è vero che Treviso vuole fare tanto gioco al largo ma prima di tutto deve avere delle piattaforme su cui contare e in ciò, mischia e touche sono fondamentali. Come sempre del resto. «Con Franco Sbaraglini stiamo lavorando tantissimo – ammette Matteo Muccignat, Uomo del Match venerdì e ormai un punto fermo del pack (foto) biancoverde – un lavoro duro che però sta cominciando a dare i primi frutti e quando vedi che la fatica è ripagata certe cose ti vengono anche meglio». Il pack del Munster, come quello degli Ospreys, ha usato la tattica del disassamento per crearvi delle difficoltà ma stavolta avete rispo- sto bene. «Bisogna riconoscere che il match di Swansea ci è servito parecchio. Abbiamo imparato e capito cosa ci fosse da fare e in settimana abbiamo lavorato tanto sotto questo aspetto. Ciò ha indubbiamente fatto crescere la nostra capacità: abbiamo seguito il pack del Munster quando c’era da spostarsi ma in certi momenti ci siamo anche imposti mantenendo la stabilità. In una mischia, ad esempio, siamo rimasti immobili per una decina di secondi non dando alcuna possibilità agli avanti irlandesi». Mischia biancoverde nuova anche per te, unico pilone superstite della passata stagione. «Piano, piano, stiamo trovando il giusto feeling, tra noi piloni ma anche con il tallonatore. Personalmente con Giazzon non ho giocato molto ma dopo soltanto qualche partita c’è già una buona intesa».

domenica 14 settembre 2014, Il Gazzettino. Ennio Grosso.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi