Italia

MUSICA E SPETTACOLO AI CARIPARMA TEST MATCH

Non solo rugby: i Cariparma Test Match, momento chiave nella stagione internazionale degli Azzurri di Nick Mallett, promettono spettacolo in campo anche prima del fischio d’inizio.

Nell’ora che precederà il kick-off delle sfide di Verona, Firenze e Modena contro Argentina (13.11), Australia (20.11) e Fiji (27.11) il pubblico del Bentegodi, del Franchi e del Braglia potrà vivere uno show nello show ed esserne protagonista in prima persona: sui megaschermi degli stadi che ospitano i Cariparma Test Match scorreranno i testi di alcune tra le canzoni più gettonate, chiamando il pubblico a scaldare da subito l’atmosfera per Parisse e compagni in un coro di migliaia di persone.

Nel frattempo, sul campo da gioco, andrà in scena un’esibizione di cheerleading acrobatico con alcuni tra i gruppi più competitivi ed emozionanti del panorama nazionale di questa disciplina, sostenuti nella propria performance dagli animatori di R101.

Lo spettacolo proseguirà sino all’ingresso dei giocatori in spogliatoio al termine del riscaldamento. L’atmosfera toccherà il proprio culmine con il ritorno in campo delle squadre per l’ultima fase del cerimoniale pre-partita, accompagnate da una colonna sonora in grado di accrescere ulteriormente l’entusiasmo del pubblico in attesa dell’esecuzione degli inni nazionali.

Inni che riserveranno nuove sorprese al pubblico di casa, portando al massimo la climax e l’entusiasmo dei tifosi che, da lì a breve, sosterranno con il massimo calore gli Azzurri di capitan Parisse nel loro assalto alla top-ten del ranking mondiale.

Intanto oggi, nella tradizionale conferenza stampa del lunedì, Carlo Orlandi e Alessandro Troncon hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni sul match in programma sabato prossimo contro l’Argentina. 

La partita del Bentegodi con l’Argentina è un derby a tutti gli effetti, molto sentito tanto da noi che dai Pumas: sarà una partita dura, di grande pathos, dove nessuna delle due squadre mollerà sino al fischio finale. Una partita importante, per noi e per loro”.

La mischia ordinata dei Pumas – ha detto Orlandi – forse non è più così competitiva come qualche stagione fa, ma il raggruppato penetrante da rimessa laterale rimane il principale punto di forza dei sudamericani. Con Hernandez fuori per infortunio, dovremo comunque guardarci da Felipe Contepomi che quasi sicuramente sarà schierato all’apertura e che ha la capacità per dare continuità al gioco dei loro trequarti”.

Da parte nostra – ha concluso Orlandi – c’è grande voglia di testare il nostro valore contro una delle prime squadre al mondo, siamo al lavoro per portare a casa il risultato e per riuscirci dovremo imporre il nostro ritmo e giocare come ci siamo prefissati”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Alessandro Troncon, dal 2008 assistant coach di Nick Mallett dopo le 101 presenze collezionate in maglia azzurra come mediano di mischia.

 “L’Argentina ha dimostrato di essere molto competitiva negli ultimi anni, e la loro vittoria su di noi a Torino nel 2008 è lì a dimostrarlo. Ma l’Italia che scenderà in campo a Verona è una squadra in crescita, e sabato qui al Bentegodi di Verona avremo una possibilità importante di far vedere i nostri progressi. Stiamo inserendo tanti giovani nel gruppo – ha detto Troncon – e per quanto riguarda Tommaso Benvenuti in particolare posso dire che sta facendo molto bene con Treviso: è maturato molto in questi primi mesi di Magners League, è un giocatore importante e di sicuro in questi test di novembre avrà l’opportunità per dimostrare sul campo il proprio valore”.

L’Italia ha lavorato in mattinata divisa per reparti sul campo del Valpolicella, mentre nel pomeriggio gli Azzurri hanno svolto il primo allenamento collettivo della settimana sotto la guida del CT Nick Mallett. Programma analogo per la giornata di domani, mentre mercoledì Parisse e compagni saranno tenuti a riposo in vista dell’annuncio della formazione titolare per il match con l’Argentina, fissato per giovedì.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi